Joeylli di campionato e una sorpresa tra le piccole…

Siamo arrivati alla conclusione di questa stagione, per quello che riguarda la superlega 2006-2007 di clausura. Tra campionati, promozioni, retrocessioni, playoff, playout, amarezze, gioie, dolori e polemiche e rammarichi e quant’altro siamo giunti all’atto finale.
Eravamo rimasti con i promossi e i retrocessi della stagione, dopo gli spareggi.Solo alcuni trofei importanti erano rimasti da assegnare.
Partiamo subito col dire, che anche in Clausura c’è stato qualcuno che ha fatto doppietta, e se non fosse stato appagato probabilmente avrebbe vinto tutto lui. Stiamo parlando di Joey, il manager calabrese,vero dominatore della serie A che ha vinto non solo in Coppa contro Mamoski, in una partita sudatissima decisa ai rigori, grazie al Onnipresente Totti..(risultato dopo i 90 min: 0-0, ma risultato finale 3 a 2 per Joey, con sette rigori sbagliati per parte), ma anche in finale di Superlega in uno scontro epico tra lui e Massituo terminato con la vittoria per 2 a 1, a favore del manager adoratore delle vacche (intese come animali e non come donne).
A questo punto,eliminato Massituo dalla possibilità di giocarsi la Supercoppa (di nuovo contro Joey),si è disputata la rinvicita tra Joey e Mamoski,valevole per la Supercoppa Superlega. Non sappiamo se per pietà o se era già appagato, comunque sia, Mamoski ha fatto esperienza della finale di Coppa Superlega e, con una sonante vittoria per 4 a 2,(sotto lo sguardo attonito di Massituo, che mentre vedeva la partita,rimuginava e pensava: "Dovevo esserci io in Supercoppa….non è possibile! Dovrò modificare il regolamento!") corona il suo sogno, e nonostante partecipasse in serie C, si aggiudica la Supercoppa, dimostrando che a volte i sogni si avverano!
Onore quindi a Joey, dominatore assoluto della Serie A, ma onore anche a Mamoski, che nonostante gli sia sfuggita la Coppa Superlega, per un pelo, è riuscito comunque a portare a casa un trofeo di prestigio!

Per questa stagione è tutto! Cala così il sipario sulla Superlega 2006-2007…
E se volete potete guardarvi le statistiche della Superlega a cura di Mike75 o anche l’Albo d’oro Completo e aggiornato della Superlega

Raccolta: Un anno di Gazzetta di Superlega

Ormai il sipario sulla superlega è calato…o almeno per quello che riguarda la Gazzetta di Superlega

Pubblico qui di seguito l’archivio delle Gazzette, di Apertura e Clausura della stagione 2006-2007

Grazie a tutti voi, in attesa degli ultimi verdetti delle coppe e in attesa di una nuova ed emozionante stagione
RACCOLTA COMPLETA: GAZZETTA SUPERLEGA APERTURA

Numero Data Permalink
14 15/1/2007 permalink
13 24/12/2007 permalink
12 21/12/2006 permalink
11 18/12/2006 permalink
10 11/12/2006 non pubblicato
9 4/12/2006 permalink
8 27/11/2006 permalink
7 20/11/2006 permalink
6 13/11/2006 permalink
5 6/11/2006 permalink
4 30/10/2006 permalink
3 26/10/2006 permalink
2 23/10/2006 permalink
1 16/10/2006 permalink
Speciale Coppa Turno di Coppa
1 primo permalink
2 secondo permalink
3 3°-4°-5° permalink

———————–

RACCOLTA COMPLETA: GAZZETTA SUPERLEGA CLAUSURA

Numero Data Permalink
15 18/5/2007 permalink
14 7/5/2007 permalink
13 2/5/2007 permalink
12 23/4/2007 permalink
11 19/4/2007 permalink
10 16/4/2007 thread
9 9/4/2007 non pubblicata
8 2/4/2007 non pubblicata
7 19/3/2007 non pubblicata
6 12/3/2007 non pubblicata
5 5/3/2007 permalink
4 1/3/2007 permalink
3 26/2/2007 permalink
2 19/2/2007 permalink
1 12/2/2007 permalink

*

i permalink sono collegamenti diretti ai post del blog in cui è possibile leggere e se volete anche commentare gli argomenti trattati

 

Gazzetta di Superlega Clausura: N.15 (speciale Playoff-Playout) Del 18/5/2007

Salve a tutti ragazzi siamo arrivati all’ultima edizione della nostra Gazzetta di Superlega, un numero speciale che ci racconta i risultati dei play-off e play-out di questo torneo di Clausura. Viviamo insieme questi ultimi attimi, con delusioni, pianti di gioia e feste varie.

Play-out A1:
JDN – Cane 0 – 0 (4 – 1 ai rigori)

Seppur nei tempi regolamentari e dopo i supplementari il risultato sia di zero a zero questa partita è stata molto spettacolare, con i portieri delle due squadre sicuramente i migliori in campo. Scesi in campo la Curva di Jdn ha accolto i loro beniamini con una coreografia spettacolare, un bandierone con la maglia sociale ha coperto i ¾ del settore, non da meno è stata la coreografia dei Supporter di Canemacchina che si sono presentati con numerose bandiere e cartoncini dei propri colori sociali. Il resoconto della partita è un’infinità di palle da gol per gli attaccanti (in scarsa vena realizzativa) con i portieri assoluti protagonisti. Così chiuso l’incontro sullo zero a zero Canemacchina si è dovuto arrendere a Jdn per 4-1 ai rigori, forze la stanchezza o forse i miracoli del portiere avversario hanno condannato Canemacchina ad una dolorosa retrocessione in serie B. Tutt’altro umore per il suo avversario e per i suoi tifosi, che hanno dominato la notte con caroselli e festeggiamenti per la permanenza nella massima serie , lasciando sportivamente onore e complimenti agli avversari. Il bello del calcio.

Play-out A2:
Lallo – Giovanni 2 – 1

In settimana qualcuno per sfottò tirò fuori un bel sondaggio su chi sarebbe retrocesso, tra la Serie A del Campionato italiano e come ultima opzione c’era proprio Giovanni. Molti sono stati i votanti che lo hanno scelto, ed il verdetto sul campo è stato unanime. Il manager romano ha sfruttato la vena realizzativa dei suoi giocatori, ed un duo Gasbarroni-Cassetti in fascia gli ha permesso di portarsi a casa la vittoria e quindi la permanenza in Serie A. Per l’ultima occasione della stagione, dove devi giocarti il tutto per tutto i tifosi di ambedue le squadre non si sono fatti trovare impreparati, nessuna coreografia ma curve coloratissime, bandiere, sciarpe e maglie sociali hanno pensato a colorare i settori, per non parlare dei cori di sfottò che hanno acceso la partita dove i giocatori han sentito la spinta e la pressione dei loro Ultras. Partita molto fluida e ricca di azioni da gol, combattuta in tutti i ruoli come una battaglia, da dentro o fuori, alla fine l’han spuntata i ragazzi dello Zio Lallo, forse per maggiore esperienza dell’allenatore romano. Curioso lo striscione uscito al novantesimo minuto da parte degli Ultras di Lallo che citava: “ Ora si che sei uno Juventino vero, Serie B “

———————————-

Play-off B1:
Tittore – Common 2 – 0

“E’ serie A , è serie A!!” Questo è il grido che riempiva lo stadio di Firenze dove Tittore ospitava Common nello spareggio per arrivare nella massima Serie. Una vittoria netta che lascia l’amaro in bocca a Common, visto che come è giusto che sia credeva nella promozione. Partita dalle forti emozioni, stadio completamente esaurito con un’ invasione da parte dei tifosi di Common, finanziati con gli ultimi spiccioli del capitale sociale, per un viaggio lungo, per essere al fianco della squadra nel momento decisivo. Purtroppo non sono riusciti a spingere la squadra con la loro voce come sono stati in grado di fare i fiorentini di Tittore, una vero uomo in più, il dodicesimo in campo che ha spinto per ben due volte la palla in rete. Il risultato potrebbe alludere ad un incontro a senso unico, invece così non è stato, visto che fino all’ultimo i giocatori di Common hanno tentato il recupero, consapevoli della posta in palio. Al triplice fischio finale poi l’esplosione con l’invasione di campo con i giocatori travolti dal fiume di gente che si gettava in campo lasciando gli spalti. Per le strade festa fino a tarda sera, mentre per gli sconfitti ritorno a casa con la delusione di aver perso una grande occasione, ma con la consapevolezza di provarci l’anno prossimo.

Play-off B2:
Mike – Jackal 0 – 1

Giustizia è fatta!! Questo è quello che grida Jackal, la sua sconfitta nella prima giornata ancora grida vendetta, e nei punti finali del girone di Clausura sono risultati decisivi. Mike se lo immaginava, un po’ se l’è gufata da solo ma forse solo per scaramanzia, sperava in una vittoria che non è arrivata. Jackal invece in silenzio ha continuato sulla sua strada, senza protestare a lungo per un motore di calcolo che va ritoccato. Si è presentato al match con una dichiarazione scioccante, l’abbandono della Superlega e sinceramente visto il risultato prestigioso, del raggiungimento della massima serie, possa ripensarci , almeno ce lo auguriamo. La partita è stata molto interessante anche se non eccessivamente ricca di azioni pericolose. Infatti agli occhi degli spettatori, accorsi numerosi per l’incontro importantissimo, è apparso come le due squadre fossero tirate e paurose, con le gambe legate , consapevoli che al primo errore si sarebbero autocondannate. E così è stato, errore difensivo della squadra di Mike con Jackal che subito ha sfruttato l’opportunità buttando dentro l’unica vera occasione concessagli. Un enorme boato ha riempito lo stadio, e così si è chiusa la partita. Felicità per Jackal, con la speranza che rimanga tra Noi.

—————————————–

Play-off C1
Lucafiqo – Torre 1 – 0

E’ derby vero e proprio. Lucafiqo vs Torre. Una sfida dal sapore particolare con in palio un posto in Serie B. Partita sentita particolarmente da entrambi i manager, che l’hanno studiata a tavolino in questa settimana di attesa. Stadio anche qui completamente esaurito , con l’assalto ai botteghini il primo giorno di vendita. Molti striscioni di sfottò tra le due tifoserie , ed una sfida canora per tutto il match sugli spalti, finita sicuramente in parità. Lo stesso discorso non vale per l’incontro, finito con la vittoria per Lucafiqo per uno a zero. Gol molto contestato viziato da un fuorigioco nettissimo non segnalato dall’arbitro e dal guardialinee, per altro colpevoli di non aver assegnato un rigore molto dubbio a Torre. Partita mal gestita dall’arbitro che da quel momento si è reso unico protagonista con ammonizioni ed espulsioni inventate da ambo le parti. Strano che l’arbitro sia stato Massituo. Al termine dell’incontro gravi incidenti fra le due tifoserie venute a contatto fuori dallo stadio, i supporter di Torre irritati dalla partita rubata. Festa invece per i tifosi di Lucafiqo che conquistano la promozione dopo un campionato durissimo. Sappiamo già che Torre si lamenterà della sua sconfitta, vista la pubblicazione della Gazzetta nel precedente turno.

Play-out Serie C:
Drakula – MaestroZen 0 – 0 (5 – 0 ai rigori)

Il Conte Drakula si è risvegliato dal suo torpore. E’ questo l’esito finale dello spareggio tra Mr. Drakula e MaestroZen, terminato con un risultato piuttosto strano ai rigori per il Vampiro cinque a zero. Chiunque conosce le basi del calcio sa che ai rigori se la squadra avversaria non ne segna almeno uno l’incontro termina sul tre a zero e no su cinque a zero. Comunque ai fin dei conti cambia poco, ciò che conta è il risultato finale che come verdetto decreta Mr. Drakula in serie C, MaestroZen retrocesso in D. Nei tempi regolamentari e nei supplementari le emozioni sono state minime, solo un paio di tiri da una parte e dall’altra con i portiere che si sono aggiunti ai numerosi spettatori. A fine partita festeggiamenti fino all’alba per gli ultras di Drakula, visto che allo spuntar del sole tutti sono spariti magicamente, qualche dubbio sulla loro natura ce lo lasciano.

—————————————————

Play-off D:
Whatever – Zande 1 – 0

Abbiamo seguito poco la Serie D , invece è stato uno dei gironi più entusiasmanti, tutte le matricole al confronto. L’unico posto rimasto per la Serie C se lo contendono Whatever e Zande in uno scontro diretto che ha due soli verdetti, vincitori e sconfitti. Gioia per Whatever che si prende il titolo di Vincitore e lascia la parte dello sconfitto a Zande. In uno stadio tutto esaurito le due squadre si sono date battaglia, scontro fino all’ultimo sangue. Colpo su colpo Whatever è riuscito a infliggere a Zande il gol decisivo. Gol che vale più degli altri nella stagione, un gol che vale una stagione , che vale la promozione e l’inizio di una scalata. Giusti i festeggiamenti proseguiti fino a tarda notte.

E con questo cari lettori è tutto, si chiude la stagione di Superlega, anche quest’anno ci siamo divertiti moltissimo. Un ringraziamento speciale a chi impiega il suo tempo per la struttura in se per se dei vari gironi e fa si che questo sia il più bel gioco di fantacalcio che esiste sul web. Alla prossima.

Articolo a cura di Bardok

Gazzetta di Superlega Clausura: N.14 del 7/5/2007

Salve a tutti, finalmente dopo i vari problemi siamo tornati operativi. Ci scusiamo per l’assenza ma impegni ci hanno tenuto lontano dai campi di ScudettoWeb. Ringrazio chi in questo periodo ci ha sostituito, degnamente direi. Ora vi lascio alla lettura di questo quattordicesimo numero.

SERIE A1
Tony – Dyd 1 – 0
Carea – Jdn 2 – 0
Ivolalas – Joey 2 – 0
Dlhsa – Canemacchina 1 – 0 (0 punti ad entrambi)

Classifica
Joey 35
Tony 25
Ivolalas 22
Carea 17
Dlhsa 16 (in passivo)
Jdn 16
Canemacchina 15 (in passivo)
Dyd 9 (in passivo)

Campione: Joey
Play-out: Jdn – Canemacchina
Retrocede in B: Dyd

Non c’era più nulla da chiedere alla vittoria del girone, quindi è ininfluente la vittoria di Ivolalas contro l’oramai campione Joey per due a zero, solo la soddisfazione di battere lo squadrone di chi guida la classifica dalla prima giornata e che non aveva MAI perso. Vittoria anche per Tony che batte il già retrocesso Dyd. Ottima la prova del manager fiorentino, che conserva il secondo posto in classifica a coronare un campionato stupendo, calcolando che veniva da una serie inferiore, per quel che riguarda il manager romano a malincuore dobbiamo dirlo ma torna nella serie che gli compete visto il culovich avuto nel torneo di apertura. Vittoria importantissima di Carea per due a zero contro Jdn, una vittoria che gli permette di evitare i play-out e mandarci proprio il suo avversario. Vittoria revocata invece per Dlhsa che batte si Canemacchina ma chiudendo la stagione in passivo gli vengono sottratti i tre punti, lo stesso vale per il suo avversario, anche lui chiude in passivo quindi zero punti si tiene, solamente che ora dovrà giocarsi i play-out contro Jdn, staremo a vedere chi dei due sarà più tenace e rimarrà in Serie A.

SERIE A2
Anto – Zanetti 1- 1 (Anto vince a tavolino)
Silver Lele – Lallo 2 – 1
Giovanni – Massituo 1 – 0
Labirinto – Wfw 0 – 2

Classifica
Massituo 27
Wfw 23
Silver Lele 22
Anto 21
Labirinto 19
Lallo 15
Giovanni 15
Zanetti 11 (in passivo)

Campione: Massituo
Play-out: Lallo – Giovanni
Retrocede in B: Zanetti

Ora ne abbiamo la certezza un DIO di SCUDETTOWEB esiste, Bassituo finalmente riesce a vincere il suo girone nonostante la sconfitta contro Giovanni per uno a zero, i punti accumulati prima dell’ultima giornata lo facevano stare tranquillo e lo decretavano campione. Ma l’importante è che sia riuscito a battere Labirinto perché il sommo Scudetto fece partire all’inizio di questo torneo di Clausura che se Labirinto si confermava campione il moderatore Massituo avrebbe dovuto postare sul forum una foto del suo deretano. Per NOSTRA fortuna ciò non è accaduto, segno visibile che un DIO esiste, credenti e non credenti credeteci, pochi di Noi sarebbero sopravvissuti a quell’oscenità che spero mai si mostri. Rabbrividisco solo al pensiero. Purtroppo i tre punti che conquista Giovanni gli permettono solo di affrontare Lallo nei play-out. Vittoria a tavolino da parte di Anto81 ai danni di Zanetti, quest’ultimo è colpevole di aver chiuso il campionato in passivo , così in virtù dei risultati odierni retrocede in serie B. Vittoria che serve a poco anche a Silver, contro lo Zio Lallo oramai destinato agli spareggi si impone per 2 a 1, confermandosi assieme a Wfw vera rivelazione del campionato, ottima la loro prova se si tiene in considerazione che venivano da una serie inferiore, complimenti davvero. Altra vittoria inutile è quella di Wfw contro Labirinto, i tre punti gli bastano per mantenere la seconda piazza, rinnoviamo i complimenti come fatto con Silver, una conferma che non ci aspettavamo.
————-

SERIE B1
Common – Mbrio 1 – 0
Tittore – Sir Alexander 2 – 0
Pezzotto – Martina 4 – 0
Diego – Fralex 1 – 0

Classifica
Pezzotto 28
Tittore 25
Common 23
Fralex 22
Mbrio 22
Diego 19
Sir Alexander 12
Martina 8 (in passivo)

Promosso in A: Pezzotto
Play-off: Tittore – Common
Play-out: –
Retrocedono in C: Sir Alexander e Martina

Quale miglior modo per festeggiare la promozione in Serie A se non un POKER realizzato all’ultima giornata? Ebbene è quello che accade a Pezzotto, ultima giornata contro la coda del girone Martina , da buon napoletano e amante del gioco d’azzardo organizza un bello strip-poker con la giovane fanciulla e il risultato sapete qual è? Semplice e scontato gli toglie praticamente tutto e poi la scarica in serie C. Vittorie per Common e Tittore che si ritroveranno nemici nei Play-off, il primo si sbarazza di Mbrio in uno scontro diretto che poteva giocarsi la serie A al posto del suo avversario se solo riusciva a batterlo. Tittore invece si sbarazza facilmente di Sir Alexander condannandolo alla serie C, due a zero è il risultato finale. Occasione persa invece per Fralex che perde in casa di Diego per uno a zero, una vittoria gli avrebbe permesso di giocarsi la qualificazione alla serie A, per Diego invece i tre punti sono importantissimi infatti grazia a questa vittoria evita i play-out.

SERIE B2
Jackal – Francesco 0 – 0
Bardok – Digital 0 – 0 (Digital vince a tavolino)
Scattante – The boss 3 – 0 (0 punti ad entrambi)
Mike – Burzumati 3 – 0

Classifica
Digital 30
Mike 28
Jackal 25
Scattante 19 (in passivo)
Burzumati 19
Francesco 18
Bardok 10 (in passivo)
The boss 8 (in passivo)

Promosso in A: Digital
Play-off: Mike – Jackal
Play-out: –
Retrocedono in C: Bardok e The boss

Alla vigilia quasi tutto era già deciso, una piccola speranza per Bardok di raggiungere i play-out e magari giocarsi la serie C agli spareggi. Invece chiudendo in passivo il girone anche quel piccolo punticini che conquista contro Digital gli viene tolto e così al suo avversario vengono dati due punti per una vittoria a tavolino condannando il suo avversario ad una serie C, più che meritata visto che si è dimenticato di fare il mercato iniziale e di conseguenza ha abbandonato fin dall’inizio la speranza di salvarsi. Pareggio senza emozioni tra Jackal e Francesco, il primo si salva dai play-out mentre il secondo dovrà vedersela contro Mike per un posto in Serie A in una sfida all’ultimo colpo. Zero punti per Scattante e The Boss visto che tutti e due chiudono in passivo, una situazione disastrosa a guardare le finanze. Una partita inutile per entrambi visto che avevano già raggiunto i loro obbiettivi prima dell’ultima giornata. Sconfitta senza conseguenze per Burzumati che da Mike ne prende tre , quest’ultimo sperava che Digital uscisse sconfitto dall’incontro contro Bardok così da accedere alla Serie A senza spareggi , invece dovrà giocarsi il tutto per tutto contro Jackal.
—————

SERIE C1
Mr. Drakula – Luca 0 – 1
Torre – Mr. Barry 2 – 0
Knaz – Mamoski 1 – 0 (Mamoski vince a tavolino)
Razorbladeromance – Poul London 3 – 0

Classifica
Razorbladeromance 30
Luca 28
Torre 25
Mamoski 23
Mr. Barry 17
Knaz 14 (in passivo)
Mr. Drakula 13 (in passivo)
Poul London 9

Promosso in B: Razorbladeromance
Play-off: Luca – Torre
Play-out: Mr. Drakula – MaestroZen
Retrocede in D: Poul London

Forse uno dei gironi più equilibrati e belli di questo torneo di Clausura. Partiamo dalla vittoria di Razorbladeromance ai danni dell’ormai retrocesso Poul London , una vittoria che vale la qualificazione diretta in serie B , festeggiata con tre gol e con una festa cittadina da parte dei tifosi. Inutile la vittoria di Lucafiqo contro Mr. Drakula, anche lui gli infila un suppostone a base d’aglio, sapendo i gusti del Conte Drakula, per sua sfortuna però Razorbladeromance mantiene la testa della classifica vincendo la sua partite e così lo costringe a giocarsi i play-off contro Torre. Proprio quest’ultimo vince contro Mr. Barry per due a zero e finalmente corona il sogno di giocarsi l’accesso alla serie B anche se dovrà affrontare i play-off. Vittoria a tavolino per Mamoski che riesce a togliere a Knaz una delle poche vittorie che era riuscito ad ottenere sul campo, le finanze sono una tragedia.

SERIE C2
Spiderman – Sprawl 0 – 0
Naest – Antosalgio 1 – 1
SuperpadrePio – MaestroZen 1 – 0
Revenge – Kaiserniky 0 – 0

Classifica
Antosalgio 29
SuperpadrePio 26
Revenge 19
Sprawl 19
Kaiserniky 17
Spiderman 16
MaestroZen 16 (in passivo)
Naest 7

Promossi in B: Antosalgio e SuperpadrePio
Play-off: –
Play-out: MaestroZen – Mr.Drakula
Retrocede in D: Naest

E’ giunta l’ora di festeggiare la promozione per Antosalgio e SuperpadrePio, al primo basta un punto contro un Naest già retrocesso da settimane, uno a uno è il risultato finale. Il Supereroe invece si sbarazza di MaestroZen mandandolo agli spareggi proprio contro il suo nemico più temuto, Spiderman, l’altro supereroe rimasto incagliato nella propria ragnatela contro Sprawl, uno scontro diretto che decideva chi avrebbe fatto i play-out, dal quale Sprawl è uscito vincitore. Discorso a parte lo facciamo per il pareggio tra Kaiserniky e Revenge, il new moderator ricatta il suo avversario, e con una mossa alquanto scorretta lo obbliga a vendersi la partita se non voleva essere bannato.Un abuso di potere vero e proprio. Qualche organo costituzionale si muoverà sicuramente, e allora si che saranno caxxi amari per quel fetente. Da seguire con fascino lo scontro per non retrocedere, l’esperienza di MaestroZen contro i superpoteri dell’Uomo Ragno, vedremo chi la spunta. Vinca il migliore o chi paga di più.
———–

SERIE D (8a giornata)
Zlatan – Kavos 0 – 4
Nomak – Marcomix 1 – 0 (Marcomix vince a tavolino)
Dennis Bergkamp – Zande 0 – 1
Ferrandre – Whatever 0 – 0 (Whatever vince a tavolino)
Doslosramato – Reco 0 – 0 (Doslosramato vince a tavolino)

Classifica
Kavos 22
Marcomix 20
Whatever 15
Zande 14
Doslosramato 14
Dennis Bergkamp 12 (in passivo)
Reco 11 (in passivo)
Zlatan 9
Nomak 7 (in passivo)
Ferrandre 7 (in passivo)

Promossi in C: Kavos e Marcomix
Play-off: Whatever – Zande

Partiamo dalla vittoria più importante, quella di Kavos in casa di Zlatan, e diciamo che non è una vittoria normale, bensì un cappottane, quattro gol e tutti a casa , per la gioia del vincitore che può festeggiare la sudata promozione in Serie C. Cambiamo le regole griderà Nomak, sembrava infatti esser riuscito a conquistare una delle poche vittorie della stagione, invece l’uno a zero rifilato a Marcomix gli viene tolto perché ha chiuso il campionato in passivo e così al suo avversario non resta che esultare per la promozione conquistata. Vittoria importante anche per Zande ai danni di Dennis Bergkamp, uno scontro che valeva i play-off e toglie le ultime speranze di promozione a Dennis, mentre Zande dovrà scontrarsi con Whatever che non riesce andare oltre lo zero a zero in casa di Ferrandre, un punto utile solo per il romanista, visto che il manager juventino chiude il girone in ultima posizione. Vittoria inutile e a tavolino per Doslosramato contro Reco, entrambi non avevano più nulla da chiedere a questo campionato. Ricordatevi di seguire lo scontro per l’ultimo posto valido per la serie C, che vede impegnati Whatever contro Zande.

E con questo è tutto, grazie a Pezzotto per l’aiuto , seguiteci con attenzione ci sarà una sorpresa per farmi perdonare dell’assenza della Gazzetta.

Articolo a Cura di Bardok

Gazzetta di Superlega Clausura: N.13 del 2/5/2007

SERIE A1
Carea – Ivolalas 0 – 1
Jdn – Joey 0 – 0
Dyd – Canemacchina 2 – 0
Tony – Dlhsa 0 – 2

Classifica
Joey 35
Tony 22
Ivolalas 19
Dlhsa 16
Jdn 16
Canemacchina 15
Carea 14
Dyd 9

Commento: Jdn riesce a strappare un punticino ad un Joey questa volta generoso. Ivolalas conquista i tre punti sul campo di Carea e si assicura la salvezza anticipata. Il manager fiorentino, invece, si mette nei guai così come Canemacchina che perde contro un Dyd già retrocesso. Vittoria importante per Dlhsa che approfittando dei passi falsi dei suoi rivali, batte Tony e li scavalca in classifica.

Il punto: con un Joey già campione, i riflettori sono puntati sulla parte bassa della classifica. Ivo riesce ad uscirne fuori ed ora la prossima giornata prevede due spareggi salvezza anticipati: Carea-Jdn e Dlhsa-Canemacchina, due sfide al cardiopalma.

SERIE A2
Silver Lele – Giovanni 1 – 0
Lallo – Massituo 0 – 2
Zanetti – Wfw 1 – 0
Anto – Labirinto 3 – 0

Classifica
Massituo 27
Wfw 20
Silver Lele 19
Labirinto 19
Anto 18
Lallo 15
Giovanni 12
Zanetti 11

Commento: Massituo batte anche Lallo e si laurea campione; troppo facile per lui avere la meglio su Wfw e Labirinto che continuano a deludere. Il primo ha dovuto fare i conti contro un super Zanetti, il secondo si fa calpestare da Anto che gliene rifila tre. Vittoria importante per Silver che riesce ad ottenere una salvezza anticipata, Giovanni ora è nei guai.

Il punto: Massituo si gode la festa, per lui una bella vittoria meritata. Wfw, Silver e Labirinto rimandano il tutto alla prossima stagione. In coda Lallo spera di evitare i play-out, ma ad Anto basterebbe un punticino. Giovanni spera di affrontare un Massituo demotivato, perchè Zanetti ormai ci crede ed è in cerca dell' ultimo sforzo per evitare una retrocessione diretta che fino a poche giornate fa sembrava gia' scritta.

SERIE B1
Tittore – Pezzotto 2 – 0
Sir Alexander – Martina 1 – 0
Mbrio – Fralex 1 – 0
Diego – Common 0 – 0

Classifica
Pezzotto 25
Fralex 22
Tittore 22
Mbrio 22
Common 20
Diego 16
Sir Alexander 12
Martina 8

Commento: Pezzotto e Fralex devono fare i conti contro Tittore e Mbrio, scatenati nelle ultime giornate. Sconfitte pesanti per i due manager che sembravano comandare in tutta tranquillità. Common si lascia sfuggire l'occasione e pareggia in casa di un Diego che ormai non vince da troppi turni. A Sir Alexander basta un gol per liberarsi di Martina.

Il punto: in testa la situazione si complica. A Pezzotto basterebbe un punto, missione non impossibile visto che affronta in casa l' ultima in classifica, ma guai a sottovalutare l' avversario. Lotta senza esclusione di colpi tra Fralex, Mbrio e Tittore, difficile fare calcoli, le combinazioni sono davvero troppe. Common non resterà a guardare, ha ancora qualche speranza e se la giocherà fino all' ultimo minuto. In coda Diego continua a rallentare, ora Sir è a soli 4 punti e questo non basta per evitare i play-out. Martina retrocede con una giornata d' anticipo.

SERIE B2
Bardok – Scattante 1 – 0
Digital – The bosss 2 – 0
Francesco – Burzumati 1 – 0
Jackal – Mike 0 – 2

Classifica
Digital 27
Mike 25
Jackal 24
Scattante 19
Burzumati 19
Francesco 17
Bardok 10
The bosss 8

Commento: Digital condanna The bosss ed ora è ad un passo dalla promozione diretta. Mike con un'ottima prova riesce ad espugnare il campo di Jackal, ottiene il sorpasso in classifica ed ora è l' unico a poter sperare ancora nel primato. Scattante e Burzumati subiscono due sconfitte indolore visto che riescono comunque ad evitare i play-out. Francesco cerca di tenere a distanza Bardok, tornato alla vittoria dopo diverse giornate anonime.

Il punto: a Digital basta un punto, dalla sua ha il vantaggio negli scontri diretti. Mike, però, ha il dovere di crederci ancora e deve, mal che vada, riuscire a difendere la seconda posizione; Jackal, infatti, cercherà di rialzare la testa. Scattante e Burzumati festeggiano la salvezza, mentre avvincente sarà il duello a distanza tra Francesco e Bardok: al momento i punti di distanza condannano il manager laziale. Si ferma, invece, la rincorsa di Bosss che comunque vada saluterà la B.

SERIE C1
Torre – Knaz 2 – 0
Mr.Barry – Mamoski 2 – 1
Luca – Poul London 1 – 0
Mr.Drakula – Razorbladeromance 0 – 1

Classifica
Razorbladeromance 27
Luca 25
Torre 22
Mamoski 20
Mr.Barry 17
Knaz 14
Mr.Drakula 13
Poul London 9

Commento: continua il duello a distanza Razor-Luca; questa volta a farne le spese sono rispettivamente Mr.Drakula e Poul. Torre batte Knaz ed ottiene tre punti che gli permettono di superare Mamoski in classifica; quest'ultimo cade in casa di Mr.Barry.

Il punto: Razor comanda, Luca insegue; il copione non cambia anche ad una sola giornata dal termine. Il manager vicentino ha pero' il vantaggio negli scontri diretti e percio' potrebbe bastargli anche un solo punto in casa contro un Poul gia' retrocesso. Torre e Mamoski lottano per la terza posizione, mentre Mr.Barry festeggia la salvezza anticipata; saranno, infatti, Knaz e Mr.Drakula a cercare di evitare lo spareggio con la penultima del girone C2.


SERIE C2
Naest SuperpadrePio 1 – 1
Antosalgio – MaestroZen 0 – 0
Sprawl – Kaiserniky 1 – 0
Spiderman – Revenge 0 – 0

Classifica
Antosalgio 28
SuperpadrePio 23
Revenge 18
Sprawl 18
Kaiserniky 16
MaestroZen 16
Spiderman 15
Naest 7

Commento: Antosalgio ce l'ha fatta, è bastato uno 0-0 casalingo contro MaestroZen a permettergli di festeggiare la promozione. Superpadre perde una ghiotta occasione, pareggia in trasferta contro Naest gia' retrocesso e non riesce così ad approfittare del passo falso di Revenge, fermato sul pari da Spiderman. Importante vittoria per Sprawl che batte di misura Kaiser e puo' così ancora sperare nei play-off.

Il punto: situazione più che complicata, Antosalgio vince la lega, ma per il resto diventa davvero difficile fare dei calcoli. Superpadre rischia di dover affronatre i play-off, una vittoria potrebbe non bastare, ad inseguirlo ci sono Revenge e Sprawl. Ma incredibilmente questi ultimi devono anche guardarsi le spalle, la classifica è cortissima e l' ultima giornata può regalare grosse sorprese. Kaiser, MaestroZen e Spiderman cercano punti pesanti per allontanare lo spettro della serie D.

SERIE D (8a giornata)
Kavos – Doslosramato 1 – 0
Whatever – Nomak 2 – 1
Dennis Bergkamp – Marcomix 1 – 0
Reco – Ferrandre 1 – 0
Zande – Zlatan 3 – 0

Classifica
Kavos 19
Marcomix 17
Whatever 12
Dennis Bergkamp 12
Zande 11
Doslosramato 11
Reco 10
Zlatan 9
Nomak 7
Ferrandre 7

Commento: è tempo di festeggiamenti in serie D, Kavos ha la meglio su Doslosramato nel big-match della giornata ed approfittando della prima sconfitta di Marcomix conquista anche il primato della lega. Il manager partenopeo deve arrendersi in casa di Dennis, ma nonostante la sconfitta la sua squadra ottiene comunque la promozione in C. Whatever, così come Dennis, ottiene tre punti importanti sbarazzandosi di un Nomak per nulla arrendevole; con queste due vittorie i due manager sono ora appaiati al terzo posto. Zande e Reco vincono e continuano a sperare ancora nei play-off; Zlatan e Ferrandre devono, invece, rimandare i loro sogni di gloria.

Il punto: Kavos e Marcomix dominano la lega e conquistano la serie C con un turno d'anticipo. Apertissima, invece, la lotta per la sfida play-out che regalerà ad un altro manager la gioia della promozione. Whatever è l' unico a non dover disputare uno scontro diretto, per questo sembrerebbe in leggero vantaggio; tutte da gustare, invece, le sfide che vedranno contrapposte le altre quattro squadre: Bergkamp-Zande e Doslosramato-Reco. Tagliati fuori Zlatan, Nomak e Ferrandre.

Articolo a Cura di Pezzotto