Bentornate Madame!

Rieccoci qui, tutti insieme appassionatamente. Genova, Napoli e Juventus in serie A al posto di Ascoli, Messina e Chievo. Sembra una barzelletta, è la realtà dei fatti. Dopo dodici anni i grifoni riassaporano il palcoscenico della massima serie con tutti i meriti del caso. Per Napoli gli anni di attesa erano esattamente la metà, ma comunque decisamente troppi per una piazza così per aspettare ancora le partite veramente importanti. L’anno invece è stato unico, ma altamente travagliato, quello che ha portato la Juve in serie B lasciando all’Inter l’ennesimo primato, ossia quello di non aver mai partecipato alla serie cadetta.
Tre ritorni eccellenti, tre ritorni aspettati a lungo e ora giustamente festeggiati a dovere. Il Marassi è impazzito di gioia quando mancavano ancora un paio di minuti alla fine: sembrava un concerto rock più che un finale di partita. Rossoblu e biancazzurri tutti assieme, gemellati nel tifo e nel trionfo.
E mentre tifosi, dirigenti e giocatori festeggiavano la risalita senza passare per i playoff grazie all’arresto del Piacenza in casa con la Triestina, al Comunale di Torino, Alex Del Piero alzava la coppa per una foto che entrerà di diritto nella storia della Juve e negli sfottò degli avversari.
Ora è tempo di vacanze e poi via coi progetti futuri, con alcune sicurezze e molte incognite. Una fra tutte sarà capire se l’obiettivo vero della Vecchia Signora per il prossimo anno sarà quello di affidare interamente il proprio attacco nei piedi e nella testa di Iaquinta. Aspettiamo e speriamo….


Articolo di Zanetti Capitano
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Totti chi? Successivo Quelli che.....

Un commento su “Bentornate Madame!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.