Bufale? Forse c’è un modo per evitarle…

Buongiorno a tutti, cari amici.
Sono giornate frenetiche quelle che stiamo vivendo con possibili restrizioni, volte a ridurre la propagazione del Covid-19, che potrebbero essere annunciate nelle prossime ore/giorni.
Visto che del doman non v’è certezza e visto anche che in questo periodo abbiamo visto un fiorire di fake news, anche e soprattutto su Facebook e Twitter, ne approfittiamo per darvi qualche spunto di riflessione sugli ultimi canali social sui quali siamo approdati.
Come già annunciato a giugno, ScudettoWeb Blog, non solo è sbarcato anche su Telegram: https://t.me/SWBlogsocial, ma anche su Mastodon: https://mastodon.uno/@SWBlog
Ma se Telegram è uno strumento di messaggistica abbastanza noto e diffuso, forse altrettanto non si può dire per Mastodon.
Come già spiegato nel link di giugno soprariportato, e nella newsletter del 2 agosto, si tratta di un Social, che è propriamente un social. Alle spalle non ci sono aziende che vedono i dati che vengono scambiati, non ci sono aziende che lucrano su quei dati, tutto avviene all’interno di una rete federata (denominata Fediverso), che si avvale di codice open-source.
Le notizie, poi, compaiono in ordine cronologico e non ci sono interessi economici che ne influenzano la posizione sulla propria “bacheca”. Difficile, se non arduo, che giungano “fake news” poichè gli utenti sono molti attenti e soprattutto “uguali tra loro”.
Per render meglio il concetto e per farvi capire come questa tipologia di Social sia differente da quella ben nota, che tutti conosciamo, vi segnaliamo due video interessanti a riguardo.

Il primo che vi proponiamo è una rapida spiegazione della piattaforma:

Il secondo è un intervento avvenuto al Parlamento Europeo qualche mese fa che spiega molti dei lati positivi del Fediverso e di Mastodon:

Se volete iscrivervi ai nostri canali avete i link qui sopra, in ogni caso sarete benvenuti. Vi aspettiamo!

Condividi se ti piace!
Precedente Il Covid durante la sosta per la nazionale: piccole considerazioni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.