Buon 2020!

Volge al termine il 2019 e sta per iniziare il 2020.
Se ne va un anno ricco di sport, un anno che ha visto la conferma della Juventus quale protagonista del campionato 2018-2019 e che la vede possibile candidata per la vittoria di quello in corso. I giochi non sono ancora fatti ma giunti alla pausa natalizia, la questione scudetto non sembra essere più tra Juventus e Napoli come accaduto negli ultimi anni, ma semmai tra Juventus e Inter.
I nerazzuri dopo aver sbolognato Icardi (e Wanda Nara) ai cugini d’oltralpe, sembrano aver trovato in Antonio Conte un solido timoniere e le voci che trapelano per i colpi in ingresso a gennaio, fanno dei nerazzurri degli antagonisti credibili per i bianconeri. Sarà da vedere però se i nerazzurri riusciranno a tenere duro fino a fine anno, la rosa c’è ed i talenti anche, il problema potrebbe essere la panchina corta o la classica “pazzia” che ha già lasciato i suoi segni in Europa (eliminando l’Inter dalla champions, e facendola approdare all’ Europa League).
Da tenere d’occhio anche la Lazio di Simone Inzaghi che in questo inizio di campionato ha già bastonato la _Juventus in un paio di occasioni e che si sta rivelando un’outsider temibile sia per la qualità del gioco espresso, sia per i risultati maturati sul campo, senza dimenticare comunque l’Atalante, che sta esprimendo bel calcio sia in Italia che in Europa.
Incognite allo stato attuale risultano Napoli e Fiorentina, che hanno colto l’occasione della sosta natalizia per fare mente locale, riesaminare la situazione e fare cambi di “timonieri” in panchina.
Interessante sarà poi vedere il destino del Milan, una squadra che naviga a vista e che ora confida nel sempre temibile Ibra “Cadabra”, non più giovincello, ma sempre pericoloso e letale sotto porta.
Nell’anno che lasciamo alle spalle impossibile non citare quanto fatto dalle ragazze della nazionale femminile.
Il loro successo, il loro attaccamento alla maglia ed il consenso (anche mediatico) riscosso ai Mondiali di Francia potrebbero essere stimoli per la Nazionale di Mancini ai prossimi Europei itineranti. Sarebbe anche ora, dopo gli ultimi cicli azzurri, non propriamente esaltanti.
Diciamo che le premesse per un 2020 appetitoso ci sono tutte.
Stiamo e vedere cosa succederà a gennaio, con il mercato di riparazione e come incideranno i vari cambi di casacca sulle potenzialità delle singole squadre. Non saranno settimane semplici per i procuratori, non lo saranno per gli allenatori, ma non lo saranno neppure per tifosi e fanta-allenatori.
Eh già, il fantacalcio. Al momento non abbiamo notizie ufficiali dal fronte scudettiano. L’unica cosa che sappiamo è che ci sono dei movimenti di “sottobosco” della vecchia e storica community che mantiene i legami instaurati nell’epoca d’oro.
Ciò non può che confermare quanto è sempre stato detto: “ScudettoWeb per quanto gioco di calcio, o manageriale era molto più che un semplice gioco”. Era fantacalcio, ma era anche uno strumento di condivisione, aggregazione, discussione e confronto.
E’ bello sapere che a distanza di anni, indipendentemente dal gioco certi legami non sono svaniti.
Gli storici manager rimangono sulla porta ad attendere fiduciosi pronti a tornare all’assalto qualora ScudettoWeb dovesse tornare operativo, ma intanto il fattore umano rimane e sembra consolidarsi sempre di più anche grazie agli annuali raduni.
Anche se sarà ardua lasciateci sperare che un ritorno di ScudettoWeb possa realizzarsi nell’anno nuovo.
Nel frattempo godiamoci le gesta sul campo delle nostre squadre preferite, ma soprattutto godiamoci i rapporti umani. Nell’era multimediale, dei social e di una realtà sempre più interconnessa sono i legami reali, umani, personali a doverci dare fiducia e a doverci fare far stare bene. Cerchiamo di pensare, per quanto possibile, che nel mondo reale la tecnologia è uno strumento creato dell’uomo per l’uomo. Non deve essere l’uomo schiavo della tecnologia. L’assenza di ScudettoWeb ed il segno che ha lasciato nei suoi affezionati manager sembra proprio indirizzato in questo senso.

Buon 2020 a tutti!

Articolo di Kaiserniky
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Azzurro limpido verso Euro 2020 Successivo Speciale Calciomercato Gennaio 2020

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.