Cala il sipario


Lo scorso 27 maggio si è disputata la finale di Champions. Lo scenario forse più suggestivo: la capitale italiana, per il gran finale che ha visto i matadori spagnoli domare i leoni inglesi. La squadra blaugrana ha concesso pochissimo al Manchester . I Red Devils non sono riusciti a bissare l’impresa dello scorso anno. Il pallone d’oro Cristiano Ronaldo, cede lo scettro a ‘La Pulce’ Lionel Messi. L’arroganza del campione portoghese questa volta deve soccombere all’umiltà del campione argentino e al gioco collettivo del barca capace di inebriare gli spettatori con giocate spettacolari. Eto’o apre le marcature al 10°, Messi chiude la pratica al 70° di testa.
Ma oltre ai giocatori in campo c’è anche un altro vincitore. Pep Guardiola, il vero ‘Special One’. Abile direttore dell’ orchestra spagnola, capace di vincere, convincere e stupire, senza toni arroganti, ma pacati e soprattutto sportivi.
L’allenatore blaugrana, prima chiama al telefono il suo vecchio mentore Carletto Mazzone (suo allenatore ai tempi del Brescia), poi una volta vinto il terzo trofeo stagionale (dopo Liga e Coppa del Re), lo dedica a un grande del Calcio Italiano, Paolo Maldini (viste le recenti contestazioni allo storico capitano rossonero).
Sono personaggi di questo tipo che dovrebbero insegnare ai giovani e alle nuove generazioni, senza eccessi, senza polemiche, ma solo con sportività. Con 3 trofei al primo anno da allenatore, e questa mentalità possiamo dirlo, è lui il vero Special One, ‘l’altro’ per ora non ha dimostrato granchè (almeno in Italia).
Si chiude anche la Serie A, che ha visto proclamare gli ultimi verdetti: Torino in B, e Milan senza preliminari.
Una stagione nel complesso emozionante (forse non per chi è stato in testa dall’inizio) ma nel complesso buona. Certo si spera che la prossima veda le squadre italiane affermarsi anche in Europa, dopo che Roma è stata esaltata per la finale, anche dalla stampa estera.
Chiude la Stagione calcistica e chiude la stagione scudettiana. Buone ferie a tutti i manager. Rilassatevi tutti, che a settembre si ricomincia.


Articolo di Kaiserniky
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Competizione 4.0: Votazioni pezzi migliori Successivo Speciale Calciomercato 2009

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.