Allacciate le cinture

Ci siamo dopo una lunga estate, molto intensa, trascorsa nei tribunali si ricomincia.
Le leghe, di prima fascia, che daranno il via ufficiale alla nuova stagione, si stanno formando: il 28 si chiuderanno le iscrizioni e dal giorno dopo comincera’ la preparazione delle aste.
Momento fondamentale di ScudettoWeb, l’asta rappresenta uno degli aspetti che piu’ coinvolge i manager: chi di voi è mai riuscito ad aprire il pannello dell’asta per fare le puntate senza poi intervenire, centinaia di volte, per cambiare le offerte stravolgendo cosi’ l’idea iniziale, scagli la prima pietra.
Quindi togliete la polvere dai vostri PC, il tempo delle vacanze è finito, la noia dei fine settimana sara’ solo un lontano ricordo allacciate le cinture, sistematevi davanti ai vostri monitor e state pronti perche’ sta per cominciare una nuova esaltante stagione di ScudettoWeb.

Articolo a cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Corsi e ricorsi al TAR

Se qualcuno avesse avuto dubbi ora sono fugati!
Dopo un lungo CdA la Juve ha comunicato ufficialmente che ricorrera’ al TAR del Lazio.
Chi, come il sottoscritto, ascoltando i commenti della famiglia Agnelli nell’immediato dopo scandalo, aveva apprezzato l’onesta’ intellettuale dell’ammissione di responsabilità da parte della triade ora riconosce nel gesto di ricorrere al TAR, quello stile Juve arrogante usato dalla triade stessa.
Si perche’ a prescindere gli alibi di facciata legati al mercato azionario e alla tutela dei piccoli azionisti quest’azione riconduce a quella tipica arroganza da potere, radicatissima oramai in Italia.
Non importa se il ricorso potrebbe bloccare i campionati e mettere in crisi, ancora di piu’, il sistema calcio, non importa se 3 livelli di giustizia sportiva hanno condannato e confermato ma soprattutto chissenefrega se a livello morale si è consapevoli di aver sbagliato!
Quello che conta, ma non solo nel calcio, non è la verità, ma è difendere i propri interessi in tutti le sedi e in tutti i modi possibili.
Che in Italia non ci sia piu’ una morale comune forte che impedisca certi comportamenti era gia’ evidente ma ora viene confermato anche dalla Famiglia Agnelli che aveva sempre fatto dello stile morale una propria connotazione distintiva.
Se nessuno da piu’ il buon esempio non restano che cattivi modelli da imitare e allora le cose possono solo che peggiorare.

Articolo di Lallo
A cura del gruppo giornalistico di ScudettoWeb

Buon Ferragosto

Sperando che il clima si ricordi che siamo in piena estate ed il sole torni ad essere protagonista permettendoci di evadere dalle citta’ auguriamo a tutti i manager di ScudettoWeb un sereno e rilassante Ferragosto.
Sfruttate le vacanze per ricaricare le pile, rilassatevi e tenetevi pronti per la nuova stagione. Perche’ dopo tutti gli scandali estivi, le varie retrocessioni e penalizzazioni vecchie e quelle nuove che si prospettano all’orizzonte, la prossima stagione si annuncia quanto mai incerta.
Nel frattempo il calcio estivo impazza con amichevoli e trofei, ma tranne qualche accenno agonistico con i preliminari di champions il resto non è avvincente, quindi nonostante vi stiate godendo il giusto relax, buttate un occhio sulle nuove rose della serie A e cominciate a preparare le grandi manovre, studiando bene i vostri prossimi colpi di mercato.

Il Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

La quiete dopo la tempesta

Dopo la tempesta dei processi con le relative condanne si registra una certa tranquillità nel panorama calcistico italiano.
Fervono le manovre di mercato, con i giocatori della Juve che lo hanno monopolizzato, ora si attende qualche movimento in entrata da parte dei bianconeri che hanno incassato parecchio.
Mentre restano incerti i destini di Toni e Ibrahimovic il mercato, a breve, dovrebbe registrare movimenti importanti visti gli imminenti preliminari di champions che precluderebbero a molti giocatori, se impiegati, di giocare poi con altre squadre nel proseguo delle coppe europee.
Per quanto riguarda l’inizio del campionato si dovrebbe partire il 10 settembre (il 9 la serie B) sempre che, la quiete rimanga tale e non ci siano ulteriori strascichi alle note vicende giudiziarie.

Nel frattempo buone vacanze, a chi puo’ godersele, dal gruppo giornalistico di ScudettoWeb.

LA TERRA DEI CACHI

Quello che tutti si aspettavano puntualmente è accaduto! La sentenza di II° ha ridotto le pene nei confronti di squadre e singoli imputati : Juve serie B e meno 17, Fiorentina e Lazio in serie A con 19 e 11 punti di penalizzazione; Milan con soli 8 punti di penalizzazione e gentile omaggio dei preliminari di Champions, dulcis in fundo Carraro condannato solo ad un’ammenda di 80 mila euro. Che dire siamo in Italia è una volta di più è vero tutto ed il contrario di tutto, la giustizia resta sempre più un miraggio e l’onesta un optional.
Dopo quest’ennesima dimostrazione di debolezza da parte delle Autorità preposte che almeno si abbia la decenza di non continuare con appelli e contrappelli vari e con ipocrite dichiarazioni da cavalieri senza macchia.
La cosa che più rattrista è che ancora una volta si è persa l’occasione di dare un segnale forte per cambiare le cose.
Caro Elio purtroppo le tue parole rappresentano sempre di più lo stato dei fatti:

Italia sì Italia no Italia gnamme,
se famo du’ spaghi
Italia sob, Italia prot
la terra dei cachi

Articolo di Lallo
A cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb