Che vinca il migliore

E domani c’è la finale di Coppa Italia. L’ultimo trofeo da assegnare per quanto riguarda l’ambito nazionale. Da una parte c’è l’Inter, forte dello scudetto già conquistato, che tenterà di chiudere in bellezza quest’anno per rafforzare ulteriormente la sua supremazia nazionale. Dall’altra parte la Roma, l’unica squadra che in qualche modo è riuscita ad avvicinarsi allo strapotere interista. Da una parte c’è un Mancini, galvanizzato dalle soddisfazioni che si sta togliendo come allenatore dell’Inter, che ha il vantaggio di saper gestire al migliore dei modi le partite di questa competizione visto che spesso si è aggiudicato questo trofeo, sia da giocatore che da allenatore. Dall’altra c’è uno Spalletti che, dopo una stagione che lo ha consacrato come grande allenatore, tenta di fare il colpaccio e portare a Trigoria un trofeo importante per aprire un ciclo importante nella capitale. Da una parte c’è una squadra molto esperta e capace di esprimersi al meglio anche sottopressione, dall’altra una squadra molto giovane che ha dalla sua parte l’entusiasmo e la voglia di fare bene. Da una parte c’è una società ricca con un imprenditore che investe molto, dall’altra una società che si è appena sollevata da dei problemi finanziari e fa della programmazione il suo punto di forza per un futuro sempre più pieno di soddisfazioni; da una parte c’è un Totti, che vuole a tutti i costi vincere per i tifosi, per i suoi fans, per i critici che l’hanno sempre contestato; dall’altra non c’è Ibrahimovic, il simbolo dell’Inter di quest’anno, ma ci sono molti campioni capaci di prendere il suo posto e di non farlo rimpiangere. Insomma,domani in campo ci saranno due società che hanno un passato, un presente e un futuro molto diversi ma che, per la partita di domani, presentano entrambe validi motivi per aspirare alla vittoria della coppa. Non resta che dire: che vinca il migliore… o meglio che vinca lo spettacolo…

Articolo di The Bosss
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Speciale Blog e Siti amici: N.10 Successivo Gazzetta di Superlega Clausura: N.14 del 7/5/2007

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.