Evviva l’Italia

Grazie alla rete siglata allo scadere da Gilardino, si può già prenotare il biglietto aereo per il Sudafrica dove si svolgerà la fase finale dei prossimi mondiali di calcio, nonostante, il caro vecchio Trapattoni e la sua Irlanda abbiano provato a prolungare l’attesa.
Lippi, quindi, ha raggiunto il suo primo obiettivo per il quale era stato richiamato sulla panchina azzurra dopo la breve parentesi dell’era Donadoni. Certo l’Italia non ha entusiasmato sul piano del gioco e si è ritrovata in un girone più facile rispetto ad altri. Ma la qualificazione mette a tacere, per il momento, detrattori e polemiche.
Questo primo round vinto da Lippi, lo renderà ancora più deciso nel portare avanti il proprio progetto e coloro che sperano in eventuali colpi di scena nelle prossime convocazioni devono cominciare a rassegnarsi(Pupone a parte).
Se in Italia oggi chiunque può arrogarsi il diritto della ragione nonostante le regole democratiche indichino il contrario, come possiamo mettere in dubbio un allenatore che da campione del mondo in carica, ha centrato un altro obiettivo?
Ora che il calcio giocato avrà meno importanza, il palcoscenico sarà di nuovo a disposizione delle polemiche e dei tormentoni vari che ci accompagneranno da qui all’estate 2010.
Evviva l’Italia, evviva gli italiani evviva…Lippi.

Per ulteriori approfondimenti e sul mondo di ScudettoWeb, sulle altre pubblicazioni e su molto altro ancora – https://scudettowebblog.altervista.org –

Articolo di Lallo
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Gazzetta di Superlega Apertura: N.4 Del 05/10/2009 Successivo L'umile e l'arrogante

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.