Francia sul tetto del mondo


Francia Campione del Mondo
(Foto: Repubblica.it)

Meritata vittoria della Francia a questi mondiali.
4 a 2. Nulla da dire. I Bleus hanno meritato questo successo.
I transalpini erano sicuramente tra i favoriti alla vigilia di questo torneo e sono riusciti nell’impresa di vincere un torneo che ha visto cadere una dopo l’altra, come tessere di un domino: Germania, Argentina, Brasile, Spagna, Inghilterra, squadra storicamente ostiche e ben quotate.
Poca cosa ha potuto fare la Croazia che ha retto fino alla fine del primo tempo di questa finale.
Menzione d’onore per Luka Modric unico big (escludendo i francesi) a trascinare la propria nazionale verso la finale, obiettivo largamente mancato da campioni del calibro di Messi, Cristiano Ronaldo e Neymar che si sono sciolti come neve al sole, per inconsistenza propria e/o della propria squadra.
E’ stata una bella finale, giocata a viso aperto da entrambe le squadre.
Si è visto ampiamente il gioco corale dei croati che però ha dovuto piegarsi ai guizzi dei singoli, con un Griezmann determinante ed un Mbappè a dar sfoggio della propria velocità.
Ma i croati non hanno nulla da rimproverarsi hanno fatto un ottimo torneo a discapito di quelli che ritenevano che sarebbero usciti molto prima, forse vittime della loro aggressività e della poca lucidità spesse volte dimostrata in passato.
Questo torneo è stato per la nazionale croata il coronamento di un percorso che fungerà sicuramente da punto di partenza per un ciclo. Russia 2018 ha probabilmente dato loro maggiore consapevolezza dei propri mezzi e sicuramente la nazionale balcana la sfrutterà come trampolino per le prossime competizioni internazionali.
Meritato il successo transalpino che hanno trovato in Mbappè un papabile erede di Messi e Cristiano Ronaldo al prossimo pallone d’oro e a quelli successivi.
Ai francesi spetterà ora l’onere di rompere la cabala che vede chi si laurea campione del mondo, uscire con magre figure all’edizione successiva.
L’Italia, complice la disfatta con la Svezia è rimasta a guardare.
La situazione del nostro calcio potrebbe però presto cambiare.
L’arrivo di Cristiano Ronaldo a Torino può essere visto come un cambio di vento per il calcio italico. L’arrivo di un top player di questa portata potrebbe essere l’abbrivio per vederne arrivare altri o magari, per incentivare i giovani talenti del nostro paese a far sempre meglio consci che il nostro campionato non ha perso fascino.
Insomma staremo a vedere cosa ci riserverà il futuro.
Il dato di fatto è uno solo: Francia campione del mondo, meritatamente, con la stella Mbappe che dovrà confermarsi negli anni a venire.


Articolo di Kaiserniky
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Precedente Siti utili per i Mondiali 2018 Successivo Settembre è periodo di rinascite e di speranze

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.