Ipse dixit brasileiro

Tutti i più affezionati, con una lacrima, ricorderanno ogni singolo infortunio di Ronaldo e i suoi ‘miracolosi’ recuperi tanto da giustificare quello che una volta era il suo soprannome: ‘il fenomeno’. L’ultimo infortunio grave come quello del 2001, ha fatto pensare tutti ad un suo precoce abbandono dal mondo del calcio. ‘Tornerò più forte di prima’ ha tuonato l’ex fenomeno rispondendo a chi lo davano per morto. Certo, più forte di prima, ma quanto prima? Prima che cominciasse a tornare alle quattro del mattino dalla discoteca? Prima che cominciasse a frequentare personaggi dalla sessualità non ben definita? La grinta delle parole non è mai corrisposta alla realtà dei fatti. Un giocatore che non ha rispetto di una squadra che ha creduto in lui, quando non ci credeva più nessuno, di uno spogliatoio che si allena tutti i giorni con professionalità, e dei tifosi che lo acclamano nonostante tutti i suoi tradimenti. L’immagine di quel giocatore che ubriacava gli avversari e segnava non c’è più purtroppo, ora vi è solo l’ombra, un pò più allargata, di quel personaggio che è riuscito a distruggere quel briciolo di rispetto che i più convinti nutrivano per lui. Ciao fenomeno, o meglio ciao tirapacchi! Ci mancherai, o forse no…

Articolo di Giovanni1982
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Recensioni: Anni 2000 Successivo Il bel gioco del calcio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.