L’ occasione mancata

Il grande fair-play messo in campo domenica sera tra le due maggiori protagoniste della giornata, Inter e Juventus, sembrava dovesse indicare il nuovo percorso da intraprendere per cominciare a cambiare la rotta del nuovo calcio. Uno degli esponenti più in vista, però, ha mancato un’occasione d’oro per dimostrarsi il signore qual’è. Massimo Moratti avrebbe avuto l’occasione di smorzare sul nascere le polemiche sul fallo di Nedved che è costato l’infortunio a Luis Figo. Un contrasto di gioco, atto sicuramente a fare fallo, ma più per esigenze tattiche che per volontà di far male. Le immagini parlano chiaro di quanto la sfortuna c’abbia messo del suo. Moratti lo sapeva e lo sa tuttora. Forse la rabbia e la delusione per l’ennesimo forfait nerazzurro gli ha fatto perdere le staffe, ma l’occasione era ghiotta e non è stata sfruttata. I complimenti vanno tutti a Ranieri, capace di essere con naturalezza un grande uomo, prima di un grande allenatore. Le ha perse anche lui, le staffe, in qualche occasione, ma si è sempre rimesso in carreggiata con le proprie gambe. Se si vuole dare una sterzata a dei comportamenti e a dei modi di fare comuni nel mondo del calcio (che vanno dalle simulazioni, alle perdite di tempo, alle risse…) c’è bisogno dell’apporto di tutti, dal più piccolo giocatore dei pulcini al Presidente dei Campioni d’Italia. Proprio per questo tutto ciò che ha dichiarato Moratti mette tristezza, proprio per questo la speranza è che si rimetta in carreggiata nel più breve tempo possibile.

P.S. per approfondimenti ed articoli precedenti, e molto altro ancora sul mondo SW, potete consultare il Blog curato dal nostro amico Kaiserniky: https://scudettowebblog.altervista.org

Articolo di Zanetti_Capitano
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Categoria Anni '70 Successivo Gazzetta di Superlega Apertura: N.5 del 5/11/2007

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.