La rottamazione

Tutto risolto. E si che il problema era decisamente annoso. Da tanto tempo si cercava una soluzione ma non se ne veniva a capo. Ma la diplomazia si sa che può fare miracoli. In una giornata decisamente favorevole per le big, ecco che ci si appresta a potenziare gli organici in misura clamorosa. Basta con le stupide eliminazioni dai tornei europei. Basta con le lunghe file in infermeria a incerottare campioni come se niente fosse. Basta con i limiti che gli ottusi regolamenti pongono ai progressi della politica e della scienza. Galliani ha parlato con il capo! Ora le cose si metteranno a posto di sicuro. Gli arbitri non potranno più impedire i risultati a chi ne ha diritto. Il presidente visionario stava riuscendo a manovrare le giacchette con i risultati ormai scontati e con le ibridazioni sportive (fischietti dorati e pallavolo in campo), e bisogna ammettere che stava ottenendo discrete affermazioni su questa linea. Che fare quindi? Offrire di più? Aggiungere qualche velina? Si certo queste strade erano state seguite, ma gli esiti non sono stati molto efficaci, e gli omini fischiatori e sbandieratori vagavano stanchissimi e con le occhiaie per il campo senza nemmeno vedere i colori delle maglie. Ma adesso la soluzione esiste e sarà ratificata dal parlamento. Il sistema in realtà è semplicissimo e se ne discute da tempo in parlamento. Se tu possiedi una casa potrai ampliarla del 20/30% occupando il balcone o gli spazi inutili del condominio (corpi scala o ballatoi) ottenendo spazio abitabile aggiuntivo. Se la tua casa è più vecchia del 1989, potrai demolirla per riedificarla con il 30% di volume in più. Così almeno pare orientato il governo, e così pare che sarà decretato. Ma che cosa centra con il mondo di Eupalla? Semplice: se tu hai una squadra composta da giocatori nati prima del 1989, li puoi a titolo pieno dichiarare “vecchi”. Quindi o li sopprimi con sistemi approvati dalla chiesa, oppure hai diritto a prenderne il 30 % in più. Il Diavolo, storicamente fuoriquota potrà quindi schierare 3,3 giocatori in più in ogni partita. Ecco la soluzione. E anche l’economia ringrazia perché garantirà la piena occupazione dei giocatori dispersi. La soluzione era lì, a portata di mano e nessuno se ne era accorto. Ma grazie alla lungimiranza del nano, ecco che tutto sarà a portata di mano. Peccato per quelle squadre che hanno investito nei giovani e che non potranno quindi sfruttare l’incentivo statale, ma purtroppo non sempre si possono accontentare tutti. D’ora in poi le regole si riscriveranno e finalmente gli aventi diritto allo scudetto non si faranno più infinocchiare dagli ultimi arrivati pronti solo ad investire soldi a palate. Questa è vera giustizia.

P.S. per approfondimenti ed articoli precedenti, e molto altro ancora sul mondo SW, potete consultare il Blog curato dal nostro amico Kaiserniky: https://scudettowebblog.altervista.org

Articolo di SCA–TTANTE
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Risultati Fase a Gironi ---Champions & Uefa Superleague Successivo Beppo intervista Sca-ttante

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.