Pausa per la nazionale

Il campionato si lecca le ferite, (arbitrali), risana gli infortunati e cerca di ritrovare un po’ di calma e di dignità. La Rubentus si dimostra per l’ennesima volta una vera forza della natura in grado di piegare alle proprie esigenze le giacchette una volta nere e adesso di svariati colori. Gol inspiegabili (si lo so, fuorigiochi passivi, ma non è che su tutti i campi si emettono gli stessi verdetti!!), ammonizioni o espulsioni curiose. Il povero Diavolo, che tanto povero poi non è, cerca di riemergere lì dove alcuni svarioni e alterne sfortune lo hanno relegato e cioè a un tiro di schioppo (leggasi 4 punti) da dove gli compete. Certo che una campagna acquisti un attimo più accorta poteva evitare queste figure barbine, ma il piccolo manager arcoruto evidentemente aveva altro a cui pensare. La situazione pare accettabile se si pensa che bastavano pochi centimetri per portarlo in vetta e invece pochi giochi di mano e di miopia arbitrale lo hanno posto in cattiva luce. Pace, c’è di peggio. Salta la prima panchina e per una volta salta in un momento positivo, nel senso che grazie alla pausa il nuovo mister potrà già organizzare una squadra e non dovrà occuparsi solo di salvarne i pezzi. Insomma le solite cose che succedono agli inizi del campionato che con la sua lunghezza non causerà altro che un lento saldarsi di posizioni note, con poche sorprese di rilievo. Diciamo se mai che le forze in campo sono ormai consolidate e che di sorprese propriamente dette non se ne aspettano nemmeno dalle provinciali che anzi paiono relegate ancora più in basso del solito. La vera sorpresa non è certo l’Inter che fino ad ora non ha dimostrato nulla ma che ha più punti dello scorso anno, ne la Roma o la Fiorentina o il Milan (appena sotto le aspettative), ma piuttosto la classe arbitrale decisamente allo sbando nonostante Collina. La vera domanda quindi pone gli insaziabili giornalisti (ma forse è un termine troppo forte) di fronte a platee di inebetiti spettatori con il naso all’aria che fremono per le anacolute rivelazioni: ma il campionato con questi arbitri sarà regolare? Ci sono sospetti…e noi mogi mogi ad aspettare il verbo… Moggi moggi…

Articolo di SCA-TTANTE
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Recensioni: Anni '60 Successivo Competizione3.0: Rock Alternativo-i sorteggi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.