Quando il mondiale fa bene

Mondiali 2006.
La Germania ospita la competizione e arriva fino alla semifinale.
Nei tifosi tedeschi cresce l’entusiasmo, la squadra gira bene, potrebbe anche vincere i mondiali.
L’adrenalina sale ed in qualche modo bisogna sfogare la tensione e la felicità ed i tifosi teutonici decidono di optare per il modo migliore.
Si scopre così che ospitare i mondiali ed avere una squadra che va forte porta anche un incremento delle nascite.
In Germania, infatti, 9 mesi dopo i mondiali di casa le nascite subiranno un incremento pari al 10% risolvendo parzialmente un grave problema demografico che attanaglia il paese. Questo il risultato di uno studio di Rolf Kliche, ginecologo della Kohl Clinic che ha approfonditamente studiato il fenomeno e raccolto testimonianze di coppie che hanno affermato di aver concepito il proprio figlio ad esempio dopo la vittoria con la Polonia.
Immaginiamo allora che i mondiali si fossero svolti in Italia: adesso saremmo invasi dai nuovi nascituri e ricordando le imprese di Cannavaro e Grosso, i goal di Materazzi e le parate di Buffon non potremmo che chiamarli Fabio, Marco o Gianluigi per ringraziare i nostri beniamini.
Ma i mondiali si sono svolti in Germania.
E se gli europei del 2012 si svolgessero in Italia? Se la nazionale ripetesse la cavalcata vincente dei mondiali dell’anno scorso? Se venissero convocati il portiere Spadavecchia del Catania e il centrocampista della Reggina? Se fossero loro i protagonisti indiscussi delle nostre vittorie?
Allora sarebbe tutto un fiorire di bambini dal nome Giandomenico e Vitangelo.
Chi l’ha detto che è meglio vincere?


Gli articoli in home page li potete trovare anche sul blog di scudettoweb gestito dall’amico e collega Kaiserniky all’indirizzo https://scudettowebblog.altervista.org/

Articolo di Mike75
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

—————————–

Un Grazie da parte mia al Gruppo Giornalistico che ha segnalato sull’homepage di SW, della presenza del Blog.
E un Grazie anche per gli ottimi articoli che pubblica ogni settimana tramite i suoi ottimi giornalisti

Condividi se ti piace!
Precedente Tanti auguri Roberto Successivo Gazzetta di Superlega Clausura: N.2 Del 19/2/2007

3 commenti su “Quando il mondiale fa bene

  1. utente anonimo il said:

    Non te la prendere, ma quest’articolo mi sa tanto di giornaletto scandalistico… ma chi se frega se i crucchi si facevano la loro sana trombata dopo una vittoria ai mondiali? Buon per loro:)

    luke

  2. Perchè me la dovrei prendere?

    Era un articolo leggero per una volta visto che di solito sono più serio. E comunque se non ti è piaciuto non ci vedo nulla di strano, ognuno ha diritto alle sue opinioni e hai fatto benissimo a dirlo, perchè è giusto ricevere complimenti, ma anche critiche.

    Se vuoi venire nel mio blog sei il benvenuto.

    Mike75

  3. Kaisernik il said:

    Per Luke: se tu avessi letto anche altri articoli del Gruppo Giornalistico, avresti visto che fanno articoli sportivi su molti argomenti (calcisitici e non) con toni più o meno seri.

    Ma comunque ognuno ha diritto di pensarla come vuole, ci mancherebbe altro. Ciauz

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.