Quelli che…..

Quelli che ci ricascano. Quelli che nonostante sappiano perfettamente che è una cosa da evitare, sia per la propria carriera sportiva sia per la propria salute, non riescono a farne a meno. Quelli che adesso verranno radiati e dovranno appendere le scarpette o, in questo caso, i guantoni al chiodo. Angelo Pagotto è, suo malgrado proprio tra quelli. Non è bastata la squalifica record nel ’99 di ben due anni, poi ridotti a venti mesi, per fargli capire che la cocaina non è “cosa buona e giusta”. Infatti durante le analisi del 28 Aprile scorso è risultato per la seconda volta positivo e adesso non resta che aspettare le controanalisi per vedere se il portiere del Crotone dovrà concludere subito la propria carriera che non è stata scintillante come sperava ma di certo non è stata di secondo piano. Oltre ad aver giocato qualche campionato in serie A (Sampdoria, Milan, Perugia), nel suo album dei ricordi ci sarà sicuramente la conquista dell’Europeo under 21 del ’96 dove l’Italia vinse ai rigori e durante la quale Pagotto parò due rigori, di cui uno a Raul. In ogni caso, la situazione è di sicuro molto tesa. Il giocatore in questo momento starà passando brutti momenti visto che l’unico precedente, ovvero quello di Bachini, è finito appunto con l’allontanamento del giocatore dalla vita calcistica. Per ora non resta che sperare che le analisi siano state un abbaglio e le controanalisi risultino negative. Adesso non resta che guardarsi un po’ indietro, fare un po’ di autocritica invece di confessarsi innocente come accadde la prima volta. Sarebbe il comportamento di una persona matura, di una persona che probabilmente ha ricevuto molto dalla vita e che tuttavia poteva sfruttare meglio le opportunità che ha avuto. Non resta che riconoscere che in questo momento lui è tra quelli che hanno sbagliato e dovranno pagare: quelli che a 33 hanno chiuso un capitolo lungo, interessante, difficile, complesso, della propria vita; quelli che avranno bisogno dell’aiuto della propria famiglia per non commettere più questi errori; quelli che adesso dovranno guardare avanti per costruirsi un futuro che è tutto da decifrare; quelli che hanno salutato il proprio mondo nella maniera peggiore e che adesso dovranno guardare avanti per dimenticare questa delusione.

Articolo di The Bosss
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Bentornate Madame! Successivo Per sognare ancora

Un commento su “Quelli che…..

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.