Ragionevolezza in Fuorigioco

Che Milan-Juventus fosse la partita più attesa e sentita del week-end è cosa certa ed appurata.
Quello che fa specie è vedere quanto avvenuto, durante e dopo la partita.
Sia ben chiaro, gli errori arbitrali nel calcio ci sono sempre stati e probabilmente continueranno a esserci.
Si potrebbe però ragionare meglio su come limitarli e su come gestire certi episodi.
C’è chi invoca, chi gli arbitri di porta, chi il sensore tra i pali o nel pallone soluzioni sulla carta semplici e tecnicamente fattibili (magari dopo qualche test e un po’ di rodaggio).
Ma c’è anche chi invoca il “Moviolone” a bordo campo, una soluzione forse più astrusa ed invocata da molti, e forse anche più efficace per appurare certi episodi di gioco, ma che comunque presenta dei limiti.
Innanzitutto sarebbe da inserire nel regolamento.
Si può fare è fattibile penserete voi..mica poi tanto vero, perchè il moviolone sarebbe da introdurre non solo per la Serie A (e magari anche per la B), ma anche per la Lega Pro e le serie minori (perchè il regolamento vale per tutte le serie), ovviamente stabilendo quando e come usarlo.
E se magari nelle serie maggiori è ben visto, non vorremmo essere nei panni di quegli arbitri di serie minori che devono scendere in campo la domenica con la tribuna a ridosso ed i tifosi che urlano e sbraitano alle proprie spalle per decisioni più o meno giuste, ad un passo da loro.
E allora forse sarebbe da riunirsi ad un tavolo, ragionare con calma tutti, dai dirigenti ai giocatori, dagli allenatori agli arbitri, parlare e discutere con calma.
Già, non come sabato sera. Reazioni eccessive, troppe.
Ma se i giocatori per certi versi sono scusabili per l’adrenalina, per il nervosismo o per il risultato (risse durante o a fine partita, sono sempre successe), altrettanto non si può dire per dirigenti, allenatori e commentatori.
Dovrebbero dare il buon esempio, e magari infonderlo anche nei giovani grazie all’esposizione mediatica a cui sono sottoposti…ma sabato non è andata così e non ci sono scusanti che tengano.

Poi per fortuna basta guardare altrove e ci si imbatte in lampi di semplicità e lucidità, che per quanto semplici risultano anche molto efficaci.
E’ il caso di Cristiano Ronaldo che contro il Rayo Vallecano realizza questo gol…


 
Articolo di Kaiserniky
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Solo nella Pampa Successivo Ringhiate europee

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.