Ripartire con cautela

Cari pilloni, sono passati 2 mesi dall’ultimo intervento qui sul blog, ma oltre a fronteggiare il pericolo Coronavirus abbiamo dovuto lottare anche con Facebook, che da un po’ di tempo non ci consentiva di caricare i contenuti del blog sulla Pagina ufficiale di SW Blog (che vi invitiamo a seguire). Confidiamo da qui in avanti, di tornare a scrivere con maggiore frequenza.
Detto ciò, finalmente sembra passata l’ondata di chiusure forzate causate dall’emergenza sanitaria che per mesi ci ha tenuto in scacco. A poco a poco, piano a piano, sul suolo italico si cerca di tornare alla routine pre-Covid. Un po’ alla volta i vari esercizi commerciali, le fabbriche, i liberi professionisti e tutti i lavoratori riapriranno (o almeno quelli superstiti), così ha voluto il Governo, così hanno deciso le istituzioni.
A breve ripartirà anche il campionato e questo per la gioia dei tifosi, degli sponsor e di tutto il denaro che circonda questo mondo. Sarà interessante capire cosa verrà fatto nel caso si scoprissero nuovi focolai tra i calciatori o, comunque all’interno delle società.. si sospenderà nuovamente? si congelerà il campionato? Si adotteranno altre soluzioni? Difficili a dirsi, ma ciò che dovrebbe stare a cuore a tutti è la salute, comune. Quindi ben vengano le riaperture, ben venga la voglia di partire, ma facciamolo con testa, consapevoli di quanto potremmo perdere in caso di nuovo stop, sia economicamente che umanamente. Troppe vite si sono spente in questi mesi, nessun sacrificio dovrà rimanere vano.

 

Articolo di Kaiserniky
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Il peso del(la) Corona e la chiamata alla responsabilità Successivo SWBlog rinnova i canali di comunicazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.