Si scaldano i motori…

Una settimana e partirà la stagione 2012/13.
Manca veramente poco e l’attesa è tanta per questo inizio di campionato.
I dubbi e le perplessità sono tante: i campioni d’Italia bianconeri, si confermeranno tali anche quest’anno? Confermeranno il titolo anche con l’impegno della Champions League? Figureranno bene in Europa?
I dubbi sono più che legittimi soprattutto a livello di tenuta psicologica della squadra, soprattutto dopo la squalifica in primo grado di Antonio Conte. Ma i processi sportivi che vedono coinvolti gli attuali juventini (ribadiamo che li vedono protagonisti per fatti in cui ancora non erano bianconeri) sono ancora in fase di svolgimento e le sentenze di primo grado magari potranno essere stravolte.
Ma ai dubbi che riguardano i bianconeri, si aggiungono le speranze e le gufate delle squadre avversarie: Milan e Inter in primis, due squadre da rifondare anche se per motivi diversi: il Milan per i numerosi campioni che hanno lasciato la squadra per intraprendere nuove avventure, l’Inter perchè dopo la scorsa annata era ed è un cantiere aperto.
Incuriosiscono anche le romane: i giallorossi con il tanto acclamato Zeman che fa ben sperare il reparto offensivo, creando qualche perplessità in quello arretrato, e la Lazio di Petkovic al debutto su una panchina italiana e con un pre-campionato non esaltante.
Curiosità e buoni auspici giungono anche dalla Fiorentina. La viola zitta zitta senza grande clamore ha messo a segno colpi di qualità ridisegnando il centrocampo dando più personalità e fantasia al reparto.
Non vanno neanche trascurati i napoletani, protagonisti sempre e comunque dentro e fuori il campo (come ha dimostrato anche la Supercoppa Italiana). Una piazza caliente, forte di quanto fatto nella scorsa annata, con colpi importanti in entrata ed in uscita.
Colpi in entrata che forse sono venuti a mancare nell’Udinese. Come al solito i friulani non spendono capitali nei grandi nomi affermati, ma si affidano agli osservatori ed ai giovani talenti semi-sconosciuti.
Ma a tutte le squadre di alto livello non vanno dimenticate le neo-promosse e quelle meno accreditate, ogni stagione c’è sempre qualche sorpresa.
Il campionato è alle porte, le attese sono tante ed il calciomercato deve ancora concludersi.
Le premesse per una stagione da brividi ci sono tutte!

 
Articolo di Kaiserniky
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Il Medagliere finale di Londra 2012 Successivo Al via ScudettoWeb Gold: Stagione 2012/13!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.