Sorrisi di champions

Il terzo turno di champions si può archiviare con un bilancio più che positivo per la truppa italiana.
Tre vittorie, di Inter, Roma e Milan ed una sola sconfitta della Lazio.
Martedì, infatti, l’Inter seppur in modo fortunoso, clamorosa la papera del portiere russo, ha dimostrato ancora una volta che gioco a prescindere la forza di questo gruppo è il carattere che anche nel freddo russo gli ha permesso di ribaltare la partita con il CSKA.
Discreta anche la prova della Roma, che perso per infortunio Totti, rimontata per l’ennesima volta e dopo aver fallito un calcio di rigore ha saputo trovare la vittoria grazie ad un’invenzione di Vucinic.
Vittoria scaccia crisi per il Milan che seppur aiutato da uno scellerato Lucescu, ha fatto intravedere sprazzi di gran gioco e infilato 4 reti di cui ben due opera del redivivo Gilardino.
Il buon Ancelotti ora dovrà dimostrare che la crisi non c’è mai stata domenica contro la Roma partita che, viste le premesse, dovrebbe assicurare gol e spettacolo.
La Lazio in quel di Brema non ha saputo ripetere la gara con il Real ed è stata in balia del Werder molto più di quello che il risultato lascia immaginare. Purtroppo per i tifosi laziali, i miracoli non accadono tutti i giorni e per affrontare una competizione come la Champions serve una rosa ampia ed attrezzata.
Vero Lotito?

Articolo di Lallo
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente 6000 di questi Blog! Successivo Web-TV

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.