Stranezze di un calciomercato

E’ un calciomercato strano.
Berlusconi dice che la crisi è passata, ma se andassimo a confrontare i movimenti fatti dalle varie squadre con quelli degli anni passati vedremmo che nessuno sembra disposto ad investire.
L’unico che pare non avere mai di questi problemi è Florentino Perez, presidente del Real Madrid, che è tornato in sella al suo club sparando i botti Cristiano Ronaldo e Kakà.
E proprio le cifre folli spese per questi due acquisti si pensava potessero causare una sorta di movimento al mercato con il reinvestimento da parte delle squadre interessate delle somme incassate per la vendita dei due campioni.
Ed invece il presidente del Milan ha detto stop, non vuole più spendere: probabilmente preferisce usare i soldi per organizzare feste a Villa Certosa che negli ultimissimi anni gli hanno sicuramente dato più soddisfazione della sua squadra.
Poi c’è Paperon Moratti, che partito alla grande con gli acquisti di Milito e Motta, ha deciso che bastano i due genoani per provare a vincere la Champions, tanto dispone già di un campione (?) della levatura di Ibrahimovic!
Negli ultimi giorni, poi, è arrivata la notizia che Pavel Nedved starebbe cercando l’accordo con l’Inter e i tifosi di quest’ultima e della Juventus sono in subbuglio: quelli bianconeri, consci che ormai non c’è più nessun calciatore che sia bandiera di una squadra, gridano però al tradimento non potendo immaginare di vedere un loro beniamino con la maglia degli odiati rivali e quelli neroazzurri non possono immaginare invece di dover tifare per un giocatore che hanno sempre detestato.
E la vicenda Felipe Melo sembra poter percorrere, seppur con altri interpreti, la stessa strada.
Chiudiamo con un pensiero ad una squadra che sembra aver trovato il modo giusto per rimanere in serie A a lungo: il Bologna.
Nonostante le smentite di un accordo di lavoro con Luciano Moggi (ma era impossibile renderlo ufficiale vista la squalifica dell’ex dirigente juventino) la notizia ha suscitato le immancabili malignità quando è in scena il protagonista di calciopoli e i tifosi di Torino e Lecce si spiegano ora come mai i felsinei abbiamo goduto di evidenti favori arbitrali contro di loro.
Sarà solo un caso?

Per approfondimenti su tutto quello che riguarda il mondo di ScudettoWeb e non solo, il Blog di Kaiser è a vostra disposizione:
https://scudettowebblog.altervista.org


Articolo di Mike75
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Speciale Blog e siti amici: N.18 Successivo Speciale Blog e siti amici: N.19

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.