Super Totti!

Tra le quattro squadre migliori del mondo. A trascinare l’Italia in una semifinale inaspettata è Francesco Totti che illumina il gioco e regala perle di straordinaria bellezza. All’inizio del mondiale diceva di essere al settantapercento e tutta la squadra ne ha risentito, ma col crescere delle sue prestazioni sono cresciute anche le prestazioni di tutto il collettivo fino a questo meraviglioso tre a zero. Colpi di tacco illuminanti, dribling e assist smarcanti, tutti ribaditi costantemente dai due telecronisti Rai. E’ Totti a dare palla a Zambrotta che apre le marcature con un tiro dalla lunga distanza ed è sempre Totti a dare la palla a Toni per un facile raddoppio. Non tutti potevano immaginare che Zambrotta potesse segnare da così lontano, ma Francesco si. E’ questo quello che distingue un uomo da un fenomeno. Zambrotta, ancora ispirato da Totti (in qualche modo), penetra in area e offre la palla a Toni per un tre a zero che ci spedisce in semifinale. Martedì ci contenderemo la finale contro la Germania, che ha battuto l’Argentina hai calci di rigore, in un curioso remake del mondiale del settanta. La paura di affrontare la squadra di casa è notevole quanto quella di avere un arbitraggio avverso. In palio sta volta c’è la finale e la Germania ha di fronte la nemica storica che l’ha spesso umiliata, sembra lo scenario giusto per utilizzare le armi della diplomazia tedesca. Ma con un Totti così, Ballack e compagni non hanno scampo…

Articolo di Giovanni 1982
A cura del gruppo giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Tour de France 2006 Successivo Merci Zizou

2 commenti su “Super Totti!

  1. Slasch16 il said:

    scusa che partita hai visto? se Totti e’ stato il migliore io sono Maradona. Stimo Totti, ma non in queste condizioni, se poi la rai parla solo di lui e’ un altro discorso.

  2. Kaisernik il said:

    Gli articoli sulle partite sono a cura del Gruppo Giornalistico…rivolgersi a loro per eventuali polemiche 😉

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.