Il riscatto rosso


Liverpool Campione d'Europa
(Foto: Repubblica.it)

Dall’inferno al paradiso.
Era il 26 maggio 2018 ed Liverpool veniva sconfitto in maniera tragicomica dal Real Madrid.
Dopo appena dodici mesi è giunto il riscatto per i Reds. Sesta Champions League.
Una partita non spettacolare che dopo appena 25 secondi sembrava già scritta. Fallo di mano in area di rigore e Salah dal dischetto non sbaglia. Questa volta nessun infortunio per l’egiziano che si dimostra, ad ulteriore conferma semmai ce ne fosse bisogno, la punta di diamante dell’attacco rosso.
Poi le squadre ci provano, pensano più alla concretezza che al bel gioco. Il Tottenham ci prova con il cuore dimostrando grande carattere, ma non basta ed anzi a pochi minuti dal termine arriva il raddoppio del Liverpool che gli consente di alzare per la sesta volta la Coppa dalle grandi orecchie.
Un successo meritato, per nulla scontato alla vigilia della manifestazione.
Molte sono state le vittime illustri di questo torneo pensiamo a Real Madrid, Barcellona, Bayern Monaco, Paris Saint Germain…una carneficina che alla fine ha premiato chi è stato più costante sia come qualità di gioco che come concretezza di risultati.
Spiace per la Juvenuts.
Con l’acquisto di Cristiano Ronaldo, il 2019 doveva essere l’anno fatidico per un assalto all’ambito trofeo europeo. E anche quest’anno sarà per l’anno prossimo.
Spiace per il Napoli che anche quest’anno ha lasciato la manifestazione europea anzitempo.
Certo è che nelle finali di Europa League e Champions League ad arrivare in fondo sono state le squadre inglesi con buona pace di quelli che hanno votato a favore della Brexit.
Purtroppo il nostro calcio sta vivendo anni non facili.
Dopo essere sprofondati con l’ormai mancata qualificazione ai mondiali di Russia 2018, forse qualcosina si sta muovendo e nuove leve stanno crescendo, pensiamo ai vari Zaniolo, Chiesa, Kean, Cutrone, Mandragora, Perin. Sono tanti i giovani sotto il mirino delle grandi squadre ed è forse da loro che bisogna ripartire per far risorgere il nostro calcio.
Un po’ come hanno fatto i Reds ieri sera, un po’ come hanno fatto i Reds nella loro storia.

Articolo di Kaiserniky
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Nono raduno scudettiano: 26-27/05/2018

Sabato 26 e Domenica 27 maggio 2018 si è svolto vicino a Cesena, il nono ritrovo di massa tra forumisti di ScudettoWeb.
Ecco a voi un resoconto dettagliato firmato dal qui presente Kaiser di come è andata (a seguire le foto):

ANTEFATTO
Ore 7.15 del 26 maggio: il Kaiser invia un messaggio Whattsup al vetusto Carea (che per un mese aveva tenuto il segreto) del seguente tenore: “mi sono svegliato diabolico e verso le 14.00 cercherò di farmi odiare da tutti… Avvisa Jackal che sennò fa un colpo”.
La risposta del toscano: “Ottima scelta di orario, procedi pure”.
Ore 12 circa il Kaiser si mette al volante ed avvisa il bischero toscano al fine di organizzare un arrivo a sorpresa.
– Ore 14.00 il Kaiser, quasi giunto a destinazione, invia un messaggio vocale al gruppo Whattsup dei forumisti: “Eh ragazzi..purtroppo anche quest’anno non sarò dei vostri, cercate di divertirvi. Sarà per un’altra occasione, forse mah, chi lo sa… Massi stai attento a Beppo”.
– Ore 14.01 da un treno che da Milano porta a Bologna, in replica arrivano gli improperi di Beppojosef.
– Ore 14.01 in un Suv rosso fiammante che da Firenze si dirige verso Cesena, il signor Tony Manero si trattiene dall’insultare il Kaiser visto che quest’ultimo aveva usato toni pacati.
– Ore 14.01 su un’automobile che da Milano si dirige a Cesena, il signor Massituo, Boss e Digital Boy presenti, insulta il Kaiser per l’asserita ed infondata pigrizia.
– Ore 14.02 il Kaiser si compiace per l’effetto dirompente del messaggio inviato e prosegue il proprio cammino.

FATTO
Ore 14.30 presso l’agriturismo “I Bosconi”, giungono in loco i primi: Marcomix e Jackal.
Ore 14.45 giunge il Kaiser, che però aspetta l’arrivo del resto della truppa.
Ore 14.50 giunge una vettura con a bordo Massituo, Digital Boy e The Bosss.
I tre giovincelli non riescono ad individuare esattamente quel losco figuro che pareva essere una versione “deperita” di Marcomix, ma i 3 smontano dall’automobile e le mandibole sfiorano il terreno… il Kaiser quest’anno c’è …alla facciazza loro e del messaggio precedentemente inviato.
Ore 15.00 raggiungono il gruppo anche Carea (che se la sghignazzava), Tony Manero e Beppjosef, increduli, e Lalluzzo, che complice l’età aveva difficoltà a riconoscere il Kaiser.
Risate, saluti e scambi di battute per lo zoccolo duro del forum scudettiano.
Il gruppone prende possesso delle stanze, ed ogni forumista cerca accuratamente di evitare i “russatori” professionisti, delle passate stagioni.
Il Gruppone decide quindi di dirigersi verso San Mauro Mare e di cimentarsi in un’appassionante sfida in pista. Tutti alla guida di Go-Kart, con organizzatori degni di un “villaggio vacanze”.
Tutti alabardati con caschi e tute, i forumisti duellano, a suon di sportellate, staccate e testa coda. Al di là dei risultati sportivi, di cui casomai vi rimandiamo al video alla fine di questo articolo, tutti si dichiarano soddisfatti della propria prestazione ma soprattutto del divertimento e delle emozioni in pista che hanno riacceso rivalità scudettiane mai sopite.
Tutti stremati, o meglio liquidati (nel senso di aver perso molti liquidi) i nostri eroi decidono di dirigersi verso “Gatteo Mare” per un bell’aperitivo sulla spiaggia.
Fioriscono i ricordi degli anni che furono, di utenti scomparsi di cui si sono perse le tracce, delle attuali vite lavorative e sentimentali, ma soprattutto, purtroppo per Beppojosef, dell’ultimo mancato successo della Juventus in Champions League, tanto che in un momento di follia tra Beppojosef e Massituo pure il proprietario del locale rimane basito di fronte a sì tanta pillagine.
Preso atto che Beppojsef si deve far sempre riconoscere, si torna alla base, in agriturismo, per cenare.
Le ricche e abbondanti portate, il vinello ottimo, aiutano i commensali ad intavolare i più disparati discorsi.
La finale di Champions League proiettata sullo schermo è solo un piccolo granello degno di spunto per le conversazioni dei forumisti. Le papere di Karius sono lo stimolo giusto per parlare anche di calciomercato.
L’annuncio di Carea riguardante la sua vita privata è invece quell’input che devia l’attenzione dei commensali sul look di beppojosef che nel corso degli anni è sembrato evolversi o forse semplicemente ha trovato uno/una stilista personale.
Si chiacchiera fino a notte tarda. Viene dato un cesto regalo a Beppojosef da parte di tutti i presenti e la follia di Beppojosef emerge tra richiami storici ed epiche disfatte interiste.
Ma non è l’unica follia che emerge in questa pazza serata d’inizio estate. Emergono le differenze stilistiche e di approccio alle gare di fantacalcio tra Carea e Jackal, una cura maniacale da parte del primo, una vita più scanzonata quella del secondo.
Le ore passano in allegria tra una chiacchiera e l’altra fino a quando i nostri eroi decidono di andare a letto.
La colazione del mattino seguente è l’occasione per capire se c’è stato qualcuno nella notte a candidarsi quale sfidante ufficiale di Marcomix nella speciale classifica del “Russatore d’oro”, un paio di nomi sono emersi ma per rispetto della nuova normativa privacy, non ci pare opportuno diffonderli, diciamo che si tratta di un bresciano e di un tizio calvo.
I nostri eroi decidono quindi di raggiungere Cervia per trascorrere assieme le ultime ore prima di salutarsi. Chiacchiere su scambi di mercato e mega-torneone di biliardino con pazzie manifeste di Beppojosef.

EPILOGO
Sono quasi le 13.00 si è fatta “una certa”. E’ giunta l’ora del commiato.
Anche questo raduno è andato, in scioltezza.
Personaggi che hanno fatto la storia di ScudettoWeb. Alcuni il Kaiser aveva già avuto modo di incontrarli, altri no.
Tutti con le loro caratteristiche, le stesse che emergevano quando il nostro forum era pienamente operativo. Con alcuni non ci si vedeva da anni, anche se i contatti erano rimasti.
Alla fine ScudettoWeb al di là del fantacalcio era qualcosa che andava “oltre”. Erano le persone che lo frequentavano a renderlo così speciale. L’ho sempre pensato e ne ho avuto la conferma in questa occasione.
Gli anni passano ma certi legami, restano.

Grazie ragazzi, a tutti.
Kaiser

Guarda le foto del raduno
Video del raduno: in aggiornamento

12 anni di Blog!

31 maggio 2006 – 31 maggio 2018!
Sembra storia di pochi giorni fa, ma dodici anni fa nasceva questo Blog.

Forse qualcuno avrà notato da qualche tempo a questa parte un aggiornamento meno frequente dei contenuti, anche se nelle ultime settimane siamo tornati a scrivere con un po’ di costanza.
Purtroppo non di solo Web, si nutre l’uomo.
Nessuna crisi all’orizzonte ed anzi speriamo di ritornare ad avere la puntualità di un tempo, nell’aggiornamento dei contenuti.

Ci siamo e tutto quello che avviene, è avvenuto o avverrà all’interno della nostra pazza community è, e sarà, sempre presente.
12 anni! Sembra ieri, ma da quel fatidico maggio 2006 ne è passato di tempo.
Purtroppo gli ultimi anni, scudettianamente parlando, sono stati un po’ turbolenti. I manager di vecchia data mantengono i contatti per vie traverse, ma l’ attività ufficiale della nostra communinity si è un po’ sopita a causa della pausa forzata di ScudettoWeb e quindi, conseguentemente si sono raffreddati anche gli spunti che la stessa community ci offriva.
Ma noi siamo qua, non ci arrendiamo e non demordiamo sperando che ScudettoWeb torni in grande stile.

Tra un bicchiere di spumante e l’altro, nei giorni scorsi si è poi tenuto il nono raduno scudettiano, ma di questo vi notizieremo appena i postumi da bagordi si saranno sopiti.

Nel frattempo:
Grazie a tutti voi, per le visite e per l’appoggio che ci date ogni giorno, commentando qui sul blog, sul forum e sulla nostra pagina Facebook
Senza la pazza community di ScudettoWeb, tutto questo non sarebbe stato possibile.
In questi dieci anni, siamo arrivati a circa 35.000 visite, tra news, servizi, commenti, giochi, interviste, recensioni e tutto quello che potete leggere qui sul blog.
Chi l’avrebbe mai detto!

Addirittura Doidici anni! Come passa il tempo!!

Grazie a tutti voi, e di nuovo…Auguri Blog!

ScudettoWeb Blog fa il “tagliando”

Cari Lettori, come promesso rieccoci qua a portarvi notizie.
Purtroppo non si tratta di quelle che un po’ tutti speraiamo ossia di un ritorno a nuova vita, in tempi celeri di ScudettoWeb (per ora tutto tace dal fronte), ma riguardano i lavori che vi avevamo detto erano in corso qui sul blog.
In queste settimane, abbiamo messo mano sotto il cofano e ci sembra di aver fatto un buon lavoro.
In sostanza la grande innovazione riguarda il passaggio del nostro SWBlog dallo standard Http a https.
Voi direte: “cosa cambia a parte la “S” finale?”
Per dirla facile, sostanzialmente, i dati trasmessi dal blog al lettore e dal lettore al blog, sono ora criptati e sicuri.
Tutti sappiamo che quando ci si connette alla rete, si ha uno scambio di dati tra l’utente ed il sito internet (o servizio) a cui si accede. Ora, con il nuovo protocollo che abbiamo adottato anche noi, i dati ricevuti dal sito saranno affidabili (per garantire l’utente rispetto a eventuali imitazioni del sito a scopo di phishing). Significherà inoltre che i dati non subiranno alterazioni durante il trasferimento e che in caso di intercettazione dei dati (da parte di soggetti non legittimati), nell’utilizzo di reti wifi non protette (alberghi, ristoranti, ecc.), tali dati non saranno leggibili (agli intrusi).
Tale innovazione dovrebbe anche aiutarci in termini di visibilità. Google ha di recente fatto sapere che penalizzerà i siti che non utilizzano tecnologia Https, quindi forse avremo un premio per la costanza dimostrata in questi anni, e per questa premura che abbiamo deciso di introdurre anche noi a tutela dei nostri lettori. Magari poi la maggiore visibilità aiuterà ScudettoWeb a rinascere (noi continuiamo a sperare).

Le innovazioni non terminano però qui.
Abbiamo fatto in queste settimane, una pulizia tra le migliaia di articoli che abbiamo pubblicato in questi anni.
Non abiamo eliminato nulla dei contenuti, ma seplicemente aggiustato i link non più funzionanti (ad esempio quelli dei video delle competizioni musicali) e quelli che indirizzavano alla nostra vecchia piattaforma (quando il blog era ancora su Splinder….ehh altri tempi, quanti ricordi).

Non da ultimo, abbiamo aggiornato la sezione Giochi, la rassegna stampa, l’angolo del mandrillo e la sezione Servizi e buon umore e corretto e ripulito alcuni servizi che erano presenti nelle barre laterali.

Ovviamente siamo umani, quindi qualora riscontriate anomalie segnalatatecele pure senza problemi. Il lavoro fatto è stato ottimo e abbondante ma il blog ha una sua certa mole e qualcosa potrebbe esserci sfuggito (anche se speriamo di no) 🙂

Kaiser

Lavori sotto il cofano

Cari lettori,
In questi giorni stiamo intervenendo sotto il cofano del nostro amato blog al fine di renderlo più reattivo, e sicuro. Se per caso riscontrate qualche malfuzionamento, sappiate che è normale perchè siamo in piena manutenzione.
Contiamo di risolvere tutto in breve tempo, vi terremo comunque aggiornati 😉 

Kaiser