Guelfi e Ghibellini

Ci sono rivalità che nascono nella notte dei tempi e che hanno diviso e divideranno l’Italia.
Sono innate del nostro essere italiani, nascono lontano nella nostra storia che ci ha visto, fino all’Unità risorgimentale, sempre divisi tra città, comuni, principati, stati, regni ed imperi. Tali sentimenti hanno alimentato quel sano e genuino campanilismo che contraddistingue, purtroppo, molti aspetti della nostra società: nord e sud, destra e sinistra, laici e cattolici ma che senza dubbio ha trovato il proprio habitat naturale nel calcio.
Il calcio non conosce verità assolute, ognuno ha le proprie e guai a dire il contrario.
Un rigore, un fallo, un gol possono far nascere polemiche dal nulla, non c’è un bar, un circolo, un ufficio dove non ci sia in incubazione un focolaio di discussione e sinceramente ci porta allegria chi vede nella moviola in campo la panacea di tutti i mali.
Con questo spirito si giocherà domenica Juve-Inter con una rivalità che negli ultimi anni, grazie alle vicende di Calciopoli, ha raggiunto picchi altissimi trasformandosi in vero e proprio odio. Da una parte c’è chi ha sbagliato è stato scoperto e condannato ma ha ritenuto ingiusto ciò e si sente defraudato dei titoli vinti; dall’altra chi ha subito, ritenendola artificiale, la supremazia altrui ed ha avuto risarcimento morale e sportivo dalle condanne di Calciopoli e si è potuto fregiare dei titoli tolti all’avversario. Nonostante giocassero in due campionati diversi le tifoserie hanno dato vita a polemiche continue rimanendo ognuno delle proprie idee. Ora finalmente il campo darà il suo giudizio dopo tante, troppe parole inutili. Ma c’è da scommettere che qualsiasi cosa accada, darà nuova linfa a tutto ciò, perché a prescindere i vincitori ed i vinti di turno, le rivalità in Italia sono come i diamanti: sono per tutta la vita.

Articolo di Lallo
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Competizione3.0: Country Folk- i sorteggi Successivo Cat. Rock Alternativo: Classifica finale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.