Gioia Amara

E così, dopo ben 45 anni di lunga spasmodica attesa, l'Inter torna sul tetto del mondo.
Lo fa strapazzando per 3 a 0 i congolesi del Mazemba, vera rivelazione di questo torneo.
Una squadra quella africana che arrivando seconda si può comunque definire "campione" per il percorso fatto e per la finale raggiunta.
Certo, molti hanno rivisto l'Inter schiacciasassi della scorsa stagione, ma è anche vero che gli avversari incontrati probabilmente non erano all'altezza di un trofeo dal nome così altisonante.
Peccato che a detta di alcuni, la formula attuale sia più la "Coppa dell'amicizia" che un trofeo di taratura internazionale.
Un torneo che probabilmente era più affascinante una volta, con la sfida secca tra Campioni d'Europa e Campioni Sudamericani a contendersi il titolo.
E invece la formula attuale prevede
squadre che son già contente perchè arrivate fin lì e prendono inevitabilmente vagonate di goal, oppure offrono uno spettacolo indegno di quella che dovrebbe essere la coppa piu importante per club. Certo, ci sono più avversari da affrontare, ma il lato oscuro della medaglia (o della coppa) è il livello qualitativo, quasi sicuramente inferiore rispetto ad un tempo.
Interessante anche notare come quella che fino a qualche tempo fa, a detta degli stessi interisti (o da una parte di loro), era una "coppetta"..una coppa, appunto dell'amicizia..all'improvviso sia diventata un traguardo prestigioso, agognato sudato, bramato..come se avessero conquistato la luna…Beata Coerenza! Beata dignità!
Da sottolineare anche lo sfogo di Benitez, per lungo tempo messo alla gogna per gli scarsi risultati ottenuti in campionato, e all'improvviso diventato l'eroe che ha portato in bacheca questo trofeo. Il mister è letteralmente esploso contro la società rea di non aver investito nel mercato estivo, a differenza delle altre squadre rivali per il titolo, e colpevole di non aver supportato, finora a sufficienza, il nuovo allenatore. Un ultimatum chiaro e forte lanciato da Benitez che non ci sta a passare per capro espiatorio quando le colpe non sono solo sue, ma anche di chi dirige la società.
Quindi giocatori, società, tifosi gioite! Siete campioni del mondo!…Tanto alla fine riuscite comunque, quasi sempre, a guastarvi la festa da soli!
Amala, Pazza Inter Amala!

Articolo di Kaiserniky
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Blog a quota 18.000 Successivo Coppa Superlega Apertura: Risultati Semifinali

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.