Terzo raduno scudettiano: 09-10/06/2012 – 1^ parte

Dopo le esperienze degli ultimi due anni, Sabato 09 e Domenica 10 giugno 2012 si è svolto a Soliera (in provincia di Modena) presso l’Agriturismo Oca Bigia, il terzo ritrovo di massa tra forumisti di ScudettoWeb.
Ecco a voi un resoconto dettagliato (in più parti) firmato da Tittore, di come è andata.

 
PRIMA PARTE
Biiiiip….. biiiiip….. biiiip… suona la sveglia, come ogni giorno apro gli occhi e mentalmente riordino i vari impegni della giornata. Ma oggi è il 9 giugno, penso, non ci sono impegni, c’è l’oca Bigia!
Andrea mi aspetta fuori dal cancello di casa mia, alle nove è già lì, anche se l’appuntamento era per le nove e un quarto. Insieme andiamo al lavoro. Prima dell’’Oca ci aspetta una mattina di lavoro che, sappiamo già, sarà lunghissima.

C’è calma a Firenze il sabato mattina. Mannaggia, sono solo le undici, il tempo non passa mai! Uno sguardo al forum, due parole con Andrea, riordiniamo le idee e controlliamo di non aver dimenticato niente.
Sono ormai le una, manca poco, Zhaman quando arriva? Mentre lo penso proprio fuori dal negozio vedo un tipo mediterraneo con bagaglio e tenda sottobraccio. Mi affaccio sulla porta e un largo sorriso gli illumina il volto: Ciao Zhaman, piacere, solita battuta sulla prova che lui e il Molise esistono davvero. Dai, chissenefrega, chiudiamo dieci minuti prima. Andiamo a mangiare un panino mentre i discorsi si accavallano, per fortuna anche in Molise parlano italiano!
Alle 13 e trenta siamo in viaggio. Sosta a Calenzano dove Tony Manero si aggiunge alla spedizione. Occhiali scuri, gel nei capelli, quando scende dalla sua Alfa nuova fiammante sembra pronto per l’Odyssey 2001. Definiamo gli equipaggi: la Bestia Nera va con Tony, Zhaman sale con me.
Prossima tappa: IKEA di Casalecchio, luogo dell’appuntamento con il manager che pur di presenziare all’Oca Bigia ha fatto più chilometri di chiunque altro e ha cambiato ben quattro mezzi di trasporto: Poohfan da Palermo. All’IKEA però arrivano solo Tony e Carea, Zhaman ed io ci perdiamo nel traffico bolognese.
Decidiamo di ritrovarci al casello di Modena dove stringo la mano a Poohfan appollaiato nello scomodo sedile posteriore dell’Alfa (speriamo si stanchi un po’, ho pensato).
Carea mi dice che Massituo ha chiamato. Gli ha detto che c’è un problema in quanto la singola è occupata. Poco male, a dormire rimaniamo solo in nove, ma ci rimane il dubbio e la speranza che SPP ci abbia sorpreso ancora una volta. Purtroppo non sarà così, ma l’oscura presenza del “vecchio” aleggerà per tutto il raduno…
Quest’anno il navigatore fa il bravo e ci porta di fronte all’Oca. Sono le 15:30 e gli altri sono già tutti lì. Vecchi e nuovi ci salutano. Mi guardo intorno, Digital, Massituo, Jackal e Equus, Kavos e Fonfluss, The Boss e Beppojosef senza busta di plastica stavolta, poi noi venuti da sud. Si vede che tutti sono più che contenti di essere lì, nonostante tutto e tutti. Un pensiero va a chi è assente pur avendo voluto esserci.
Mi dispiace, ci dispiace. Tredici di noi sono lì, mi sembra un grande successo vista la situazione.
Con i “vecchi” una pacca sulle spalle e un cenno di saluto, per i nuovi una più formale stretta di mano che serve ad introdurre anche il nome vero di ognuno, anche se poi quest’anno più che altro ci siamo chiamati con i nick. Ma come amici di vecchia data (come noi per certi versi siamo) dopo due minuti abbiamo cominciato a nuotare in un mare di parole e discorsi che solo il vocione di Carea è riuscito a fermare con l’invito ad andare subito al campo di calcetto.
Tutti in macchina, basta seguire via Serrasina che da queste parti conduce ovunque e in pochi minuti siamo al campo.

Fine Prima Parte

Precedente Antipasti con sorpresa Successivo Tra "pasticci" e "biscotti"

2 commenti su “Terzo raduno scudettiano: 09-10/06/2012 – 1^ parte

  1. Kaisernik il said:

    eeeh.. ormai lo diamo per disperso. 😀 Forse l’età gli fa dimenticare le cose 😀 😀 😀

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.