Il mondo alla rovescia

E’ un campionato strano e ormai non è più una novità.
Affondano le grandi ed emergono le piccole e questo ha portato ad una rivoluzione totale anche per chi gioca a Scudettoweb.
L’asta iniziale è stata una gara per assicurarsi Kakà, Ronaldinho, Julio Baptista, attaccanti travestiti da centrocampisti con gli juventini che hanno sgomitato per Del Piero e Trezeguet, i milanisti che davano la caccia a Sheva e Pato e i romanisti che volevano Vucinic e Menez.
E quando la trepidazione per la composizione della rosa ha lasciato il posto alla soddisfazione di aver preso i grandi campioni ecco la sorpresa.
Una squadra costruita per vincere il campionato che si trova ultima in classifica, che arranca, che fatica a costruire perché i centrocampisti delle grandi hanno deciso di non fare il loro dovere, gli attaccanti non segnano, i difensori che non difendono, i portieri subiscono goal a raffica.
E allora come nella realtà spuntano nei primi posti Udinese, Atalanta, Catania e Lazio così a Scudettoweb è premiato chi ha avuto il coraggio di puntare sulle seconde linee, sui comprimari, su giocatori di spessore, ma che non hanno per forza il nome di grido.
E così mentre Milito e Miccoli continuano a segnare, mentre Zarate si prende una domenica di riposo ma sforna un assist delizioso e millimetrico per Inzaghi, iniziamo a porci una domanda amletica: continuiamo a puntare su Ronaldinho, Nedved e Vucinc o mandiamo a quel paese la nostra asta miliardaria e prendiamo Inler, Paolucci e Padoin?
Popolo di allenatori, direttori sportivi e presidenti di Scudettoweb è l’ora delle scelte.

P.S. per approfondimenti ed articoli precedenti, e molto altro ancora sul mondo SW, potete consultare il Blog curato dal nostro amico Kaiserniky: https://scudettowebblog.altervista.org

Articolo di Mike75
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Beppo intervista: Mr. Barry Successivo Gazzetta di Superlega Apertura N.2 Del 06/10/2008

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.