Un anno di Pandemia

Marzo 2020-Marzo 2021. Un anno di pandemia e per ora il malefico virus è ancora sempre presente bello arzillo.
Si profilano tempi duri. La normalità che conoscevamo in epoca pre-covid sembra possa essere sostituita dalla routine che da un anno a questa parte stiamo vivendo con mascherine, gel disinfettanti, distanziamento sociale, e relazioni umane prevalentemente da remoto, che dominano la scena.
Come ben abbiamo visto tutto questo porta ad una serie di ripercussioni economiche, lavorative, ma anche sociali e relazioni, e diciamocelo, anche sportive.
Vedere manifestazioni importanti, anche di carattere internazionale come la Champions League o come i Mondiali di sci di Cortina, senza pubblico è assolutamente esplicativo del periodo che stiamo vivendo e di come anche lo sport che dovrebbe unire negli spiriti, nell’umore, nella passione, ne possa risentire.
Si avvicina un altro periodo di “zone rosse”, bisognerà continuare a stringere i denti, fintanto che il vaccino non sarà somministrato nella misure e nelle dosi indicate, tali per cui si possa arrivare a debellare il temibile agente patogeno.
Nel frattempo lo sport sembra (almeno per ora) non fermarsi e noi continuiamo a seguirlo, tramite il nostro blog e tramite i nostri canali social (ci trovate anche su Mastodon e su Telegram)
Ricordiamo che nella nostra sezione SW Live è possibile seguire tutti i maggiori campionati internazionali del mondo pallonaro.
.
E speriamo che si possa tornare al più presto ad una vita “normale e normalmente sana”

Articolo di Kaiserniky
A Cura del Gruppo Giornalistico di ScudettoWeb

Condividi se ti piace!
Precedente Novità di inizio 2021 Successivo Pubblico, golpe e valori

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.